Con l’arrivo sul mercato di nuovi dispositivi, che siano essi componenti interni per pc che board di sviluppo (Raspberry Pi2 o Odroid-C1), il lavoro dei manutentori GNU/Linux procede spedito al fine di poterne abbracciare il più possibile.

Non si ferma neppure il lavoro della community stacanovista che lavora dietro al Kernel Linux, capitanata ovviamente da Linus Torvalds, che oggi ha presentato la versione stabile del Kernel 3.19.

Linux-Kernel

Questa versione del Kernel era molto attesa perché sarà utilizzata come base per la prossima versione di Ubuntu. Data l’importanza della release, erano molti gli occhi indiscreti che seguivano lo sviluppo testandone le varie RC, che in questo caso son state 7 (variano, alle volte son anche 8, come per la versione 3.14 ad esempio).

Con la versione 3.19 migliora il supporto per i comparti grafici, con l’aggiornamento dei driver open source AMD ed il supporto migliorato su schede HD 7000 e successive. Di pari passo lo sviluppo lato nVidia, con i drvier Nouveau che ora supportano le GPU GeForce 900 (solo parziale al momento, senza accelerazione hardware).

Lato storage, Linux 3.19 migliora il supporto BTRFS con Raid 5 / Raid 6, introduce inoltre la compressione LZ4 in SquashFS.

Se queste sono le note maggiori, ci sono state tante piccoli bugfix, come l’aggiunta dell’ID RT5642 ACPI delle CPU Intel Baytrail, ma per avere un elenco completo delle maggiori novità introdotte (rispetto la versione precedente del Kernel, badate bene) potrete visionare il changelog a questo link.

Vediamo come installarlo!

Per Distro x64:

$ cd /tmp
$ wget
kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v3.19-vivid/linux-headers-3.19.0-031900_3.19.0-031900.201502091451_all.deb
kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v3.19-vivid/linux-headers-3.19.0-031900-generic_3.19.0-031900.201502091451_amd64.deb
kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v3.19-vivid/linux-image-3.19.0-031900-generic_3.19.0-031900.201502091451_amd64.deb

$ sudo dpkg -i linux-headers-3.19*.deb linux-image-3.19*.deb

$ sudo reboot

Per Distro x86:

$ cd /tmp
$ wget
kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v3.19-vivid/linux-headers-3.19.0-031900_3.19.0-031900.201502091451_all.deb
kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v3.19-vivid/linux-headers-3.19.0-031900-generic_3.19.0-031900.201502091451_i386.deb
kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v3.19-vivid/linux-image-3.19.0-031900-generic_3.19.0-031900.201502091451_i386.deb

$ sudo dpkg -i linux-headers-3.19*.deb linux-image-3.19*.deb

$ sudo reboot

Ora, un piccolo parere personale: ho avuto modo di testare diverse distro GNU/Linux e devo ammettere che, perlomeno sul mio ultrabook (Acer S3-391), il kernel base delle distro LTS scalda molto, mentre aggiornando alla 3.18 e successive ho notato un netto miglioramento, tanto che con questa release 3.19 la scocca del portatile rimane tiepida e la ventola non impazzisce ogni 3×2..Non male queste ultime release insomma!

LASCIA UN COMMENTO