QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Activision accusa Blizzard di aver minacciato il personale dell’audio

Activision Blizzard è stata presa di mira per la millesima volta in breve tempo per presunta violazione dei diritti dei suoi dipendenti. Il Communications Workers of America (CWA), a cui appartengono alcuni dei suoi dipendenti, afferma che uno di questi dipendenti è stato minacciato dopo aver condiviso con i suoi colleghi un articolo sulla causa pendente. CWA ha presentato una denuncia al National Labor Relations Board (NLRB).

Mentre la causa è ancora pendente e quindi non c’è nulla di fermo, denunce di questo tipo non sono uniche in questa materia. Activision Blizzard avrebbe tentato di sventare la causa in diversi modi, è stata accusata di aver distrutto le prove e si dice che abbia ripetutamente frustrato i dipendenti che hanno cercato di migliorare le loro condizioni di lavoro, sebbene quest’ultimo abbia fatto un passo quando si tratta del caso che lo circonda. Hardware per test di garanzia della qualità del software Raven.

Nel mio reclamo CWA qui Il sindacato sostiene che il manager abbia minacciato i dipendenti. L’interessato ha affermato che i dipendenti non potevano discutere di salari, orari e condizioni di lavoro su Slack, uno strumento di comunicazione utilizzato all’interno dell’azienda.

Il giocatore ha contattato Activision Blizzard dopo che questo reclamo è stato emesso, ma non aveva ricevuto risposta al momento della stampa.

fonte: giocatore

READ  speciale | Inizio di Pokémon Legends: Arceus