QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Aspetto.  Coppia britannica paga 370.000 euro per acquistare la 'casa dei sogni': 'muri marci e infestazione di scarafaggi' |  al di fuori

Aspetto. Coppia britannica paga 370.000 euro per acquistare la 'casa dei sogni': 'muri marci e infestazione di scarafaggi' | al di fuori

Nell'aprile 2023, Mark e Diane hanno acquistato la casa dei loro sogni a Darwin, un villaggio nel Regno Unito. Hanno pagato più di 370.000 euro per la casa, ma un anno dopo la casa è ancora inabitabile. “Tre settimane dopo aver ricevuto la chiave, abbiamo notato dei piccoli punti neri. Erano coleotteri fungini”, sospira Mark Jackson di KameraOne.

L'anno scorso, Mark (59) e Diane (61) hanno venduto la loro casa alla figlia e insieme hanno iniziato a cercare la casa dei loro sogni. L'hanno trovato a Darwin, o almeno così pensavano. Tuttavia, acquistarli si è trasformato in un vero incubo. “Abbiamo notato piccoli punti neri. Quando ho scattato una foto, inizialmente ho pensato che fossero larve. “Alla fine si è scoperto che erano coleotteri fungini”, dice Mark. “Queste creature erano ovunque in casa. Sul pavimento, sulle finestre, in ogni stanza.

©K1

Muffa

Questi coleotteri vivono in ambienti molto umidi. Quando la coppia rimuove del muro a secco, nota della muffa nera. “Il promotore del progetto dice che è colpa nostra, ma non è vero. Perché non avevamo intenzione di traslocare subito e non abbiamo ancora utilizzato il riscaldamento centralizzato. Secondo vari studi, questo non è vero. Abbiamo anche contattato l'Agenzia nazionale per l'edilizia abitativa Company, e anche loro sono d’accordo con noi”.

Un anno dopo la casa è ancora inabitabile. Mark e Diane stanno ora estinguendo il prestito e affittando un alloggio temporaneo. “Abbiamo già perso molti soldi. Lo sviluppatore dovrebbe semplicemente correggere il suo errore, ma al momento si rifiuta di farlo. Speriamo di poter andare avanti tra qualche mese.”

READ  Annunciate le prime candidature al Premio Nobel per la pace: da Zelensky a Erdogan | All'estero

K1
©K1