QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Biden commemora 13 soldati statunitensi uccisi dopo l’attacco a Kabul all’estero

Durante la cerimonia, che si è tenuta in una base militare a due ore da Washington, Biden ha promesso di perseguire i colpevoli. Sabato, gli Stati Uniti hanno già dichiarato di aver ucciso due combattenti dello Stato Islamico nel Khorasan che ritenevano coinvolti in un attacco di droni. I talebani hanno condannato l’attacco Usa, avvenuto nella provincia orientale di Nangarhar, vicino al confine con il Pakistan.

Il ministero della Difesa ha diffuso le identità dei tredici militari uccisi sabato pomeriggio. Cinque di loro avevano vent’anni, un dettaglio notevole perché la guerra in Afghanistan è durata vent’anni. Uno dei soldati morti era una donna di 23 anni che è stata fotografata con un neonato in braccio una settimana prima di morire durante le caotiche evacuazioni all’aeroporto di Kabul.

Mentre Biden e sua moglie Jill hanno parlato con i parenti dei soldati morti dopo la cerimonia, il Dipartimento della Difesa ha riferito che l’esercito americano ha distrutto un’auto a Kabul domenica con un altro attacco di droni. Ciò avrebbe eliminato la “minaccia diretta” della filiale afghana dello Stato Islamico (IS-K) contro l’aeroporto di Kabul.

READ  Sparatoria mortale all'aeroporto di Kabul: le guardie afgane...