QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Bushes non vuole nuove centrali a gas: ‘Il gas aumenta la dipendenza dalla Russia’ | l’interno

Il presidente del signor Jorge Luis Bochese è contrario alla costruzione di nuove centrali elettriche a gas per garantire l’approvvigionamento energetico. “Il gas è dannoso per il pianeta e aumenta la dipendenza dalla Russia”, ha detto oggi a Villa Politica su One.

Il governo federale si riunirà domani per discutere l’uscita dal nucleare con l’intenzione di prendere ora la decisione finale. Alla fine dello scorso anno sembrava che tutte le centrali nucleari sarebbero state chiuse entro la fine del 2025, ma la guerra in Ucraina ha deciso diversamente. Anche Groen, il partito del ministro dell’Energia Tinne Van der Straeten, sembra ora disponibile a prolungare la vita dei due reattori più giovani, sebbene rimanga la necessità di sostituire la capacità sotto forma di centrali elettriche a gas.

Più centrali nucleari

Per George Louis Bushes, presidente del partito al governo, che si è opposto alla completa eliminazione delle armi nucleari sin da prima dell’invasione russa dell’Ucraina, questo non è sufficiente e il governo deve considerare se è possibile mantenere aperte più centrali nucleari. Respinge l’argomento secondo cui non sarebbe sicuro: il ministro ha semplicemente detto di non aver indagato sulla questione, come ha detto a Villa Politica. “Non c’è alcun rapporto al riguardo, abbiamo solo l’opinione di Van der Straeten e (Green Chief, Editor) Almaci”.

Bushes si oppone anche alla costruzione di nuove centrali elettriche a gas, citando un rapporto del regolatore federale dell’energia CREG. Chi “avverte delle centrali elettriche a gas, ma ne costruiremo una?” , sembrava. “Sembra che il Segretario dell’Energia passi più tempo a creare problemi che a cercare soluzioni per la sicurezza dell’approvvigionamento”.

READ  Il primo ministro britannico Johnson si scusa per le violenze in Irlanda del Nord del 1971 | all'estero

Il gabinetto federale si riunirà domani mattina, seguito da una riunione di gabinetto principale. E Bushes vuole che il governo raggiunga un accordo “ragionevole e responsabile” entro la fine della settimana. “Bisogna smetterla con queste sciocchezze”.

reazione del diamante

Il presidente Green Almasi risponde bruscamente alla sortita Bushes. “La classe non può essere acquistata”, ha scritto su Twitter. “È anche chiaro che la memoria è troppo breve perché il Sig. Il suo primo ministro e ministro (Charles Michel e Marie Christine Margham, ndr) abbia fatto una vigorosa campagna per chiudere tutte le capacità nucleari e 9 (!) centrali elettriche a gas. Sfortunatamente, nessuno scenario si è concretizzato. Questo governo lo sta ripulendo sotto Gruen. ”


Groen vuole lanciare 8 miliardi di dollari in tre anni per la transizione energetica: “Non esiste una soluzione a breve termine”

Nessuno pensa che le nuove centrali nucleari stiano più chiudendo: “Putin ha deciso di passare al nucleare al posto nostro”