QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Che emozione: Hamilton mette fuori gioco Verstappen nel primo giro e poi vince anche dopo un finale da brividi | Formula 1 a Silverstone

Formula 1Lewis Hamilton ha vinto una turbolenta gara di Formula 1 contro la Gran Bretagna. Il sette volte campione del mondo e leader della Coppa del Mondo Max Verstappen ha toccato dopo mezzo giro, mandando l’olandese a volare senza pietà contro il muro delle gomme. Le condizioni mediche di Verstappen sembrano essere buone, anche se è ancora soggetto a ulteriori ricerche. Hamilton ha guadagnato una penalità di dieci secondi ma al penultimo giro ha continuato a battere lo sfortunato Charles Leclerc, che aveva guidato l’intera gara dopo l’inizio del secondo tempo ma ha visto la sua prima vittoria della stagione nel naso. Nella classifica della Coppa del Mondo, Verstappen vede logicamente il suo precedente talento su Hamilton ridursi drasticamente.





Dalla pole position, Max Verstappen pensava di dare un altro colpo al rivale Lewis Hamilton. Nella fossa dei leoni, sì. Il piano di Verstappen è durato a malapena mezzo giro. Hamilton è partito bene, ha vessato più volte l’olandese ed è stato il britannico a schiaffeggiarlo durante la nuova manovra di sorpasso. Purtroppo letteralmente. Le conseguenze furono disastrose. Verstappen volò senza pietà contro il muro di pneumatici nell’angolo di Copse. Con l’aiuto, è strisciato fuori dal relitto, ha salutato i fan degli Orange ed è salito sull’ambulanza da solo.

READ  Il primo detenuto a prendere d'assalto il Campidoglio evade di prigione | all'estero

Non ci sono feriti gravi, sembra a prima vista, anche se a breve seguirà una visita medica completa. “Suona bene all’inizio”, disse padre Joss. “È stato sicuramente un grande successo. Max ha avuto le vertigini ed è andato in ospedale per una TAC. Aveva anche dolore alla spalla e sembrava un po’ blu dappertutto”.

di incidente.

di incidente. © Twitter

L’organizzazione ha scelto la bandiera rossa. Si scopre che tirare la Red Bull è stato un buon lavoro. Nel frattempo, infuriava il dibattito sul fatto che Hamilton avesse torto. Non secondo lui – “Ho dato abbastanza spazio a Max”. Il boss della Red Bull Christian Horner la vedeva diversamente. “Hamilton è da biasimare. Spero che si agisca.” La FIA ha esaminato la questione e alla fine Hamilton ha ricevuto una penalità di 10 secondi alla prima sosta.


Quaranta minuti dopo l’incidente, la gara è ripresa. Leclerc ha approfittato della caduta per prendere il comando ed è scappato dalla prima posizione alla ripartenza. Bene il giovane monegasco, che ha portato Hamilton ad un secondo e mezzo, e ha avuto problemi al motore per un po’, ma è rimasto comodamente davanti, anche perché il britannico ha ottenuto il tempo di penalità.

penultimo round

Anche dopo che il tour si è interrotto, Leclerc ha continuato a guidare con precisione. Bottas ha preso per breve tempo il comando della seconda posizione di Hamilton dopo il pit ed è stato l’inseguitore numero uno, ma non è riuscito a farla franca con il ritardo. Poi all’improvviso Hamilton, spronato dal tempo di penalità, è arrivato un giro veloce dopo l’altro. All’inizio Bottas è passato facilmente – ordini di squadra – e poi è volato verso lo sfortunato Leclerc. Nove giri alla fine: sette secondi di ritardo. A sei giri dalla fine: tre secondi e al penultimo giro passa Lewis… 140mila tifosi (!) impazziscono, e l’ultima parola spetta al loro eroe nazionale.


Quarta vittoria di Hamilton in questa stagione. Verstappen è ancora il leader della Coppa del Mondo, ma il pre-regalo è stato notevolmente ridotto. Dei 33 punti per la gara, ne restano solo 8. La prossima partita sarà in Ungheria il 1 agosto.

Hamilton: “Aggressivo da entrambe le parti”

Hamilton non ha voluto dichiararsi colpevole dopo la gara. “La partenza è stata forte da entrambe le parti, ma penso di essere seduto accanto a Max nell’angolo. È stata una gara dura, ma abbiamo vinto grazie al pubblico e al grande lavoro di squadra. Il pubblico di casa è il migliore. Un sogno arrivato vero.” Per il secondo posto, Charles Leclerc, quel posto non è stato una delusione. “È stata una buona gara, ma alla fine ero un po’ più corto di ritmo. Con la Ferrari siamo sulla strada giusta e non vedo l’ora che arrivi il resto della stagione”.


Lewis Hamilton.

Lewis Hamilton. © Reuters

Reuters

© Reuters

Reuters

© Reuters

Leggi anche:

N.4 ‘Schumi’ sulla strada: David Schumacher, cugino di Mick e figlio di Ralf, sembra fiducioso in Formula 1… e non è merito del talento (+)