QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Come i batteri intestinali aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari

Come i batteri intestinali aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari

Perché qualcuno ottiene livelli elevati di colesterolo dopo aver mangiato un pezzetto di cioccolato, mentre un'altra persona può riempirsi di grasso senza alcun problema? secondo Una ricerca americana pubblicata oggi sulla rivista cellula ho capitoLa risposta è nascosta nel tuo stomaco.

Lunga vita alla tua flora intestinale

Nel tuo intestino per essere precisi. Qui vivono circa 38 trilioni di batteri e fanno molto più di quanto ci si potrebbe aspettare a prima vista. Oltre a digerire bistecche, broccoli e patate, queste prelibatezze intestinali hanno un grande effetto sulla tua salute. Proteggono dal diabete, prevengono l'obesità e anche i tuoi sentimenti di felicità possono essere influenzati da questi piccoli mascalzoni. Ciò ora include anche livelli di colesterolo sani.

I batteri buoni catturano il colesterolo

Naturalmente, potresti avere una predisposizione genetica al colesterolo alto, ma anche la tua popolazione intestinale gioca un ruolo. I ricercatori del MIT e dell'Università di Harvard (USA) hanno esaminato la flora intestinale di oltre 1.400 persone e hanno scoperto alcuni eroi nella lotta contro il colesterolo. IL OscillatoreÈ stato scoperto che i batteri assorbono e trasformano il colesterolo dall'intestino. Le persone testate che avevano più di questo tipo nell'intestino avevano anche livelli più bassi di colesterolo nel sangue.

Pillola con feci

Bassi livelli di colesterolo riducono anche il rischio di malattie cardiovascolari. Molto carino per i fortunati che ce l'hanno Oscillatore Portalo con te, ma cosa dovresti fare se non hai quel calmante per lo stomaco? Una bottiglia di bevanda allo yogurt con probiotici non ti aiuterà.

Allora che ne dici di un morso di cacca sana? Sembra banale, ma è così Il trapianto fecale viene già eseguito in pazienti con enterite cronica. I ricercatori sperano che il loro studio porti alla fine a trapianti fecali più specializzati, completi di batteri sani che mancano all’intestino.

READ  Nuove diagnosi rivelano anomalie genetiche "non rintracciabili"

A proposito, sai come fa l'appendice a mantenere sani i batteri intestinali? Quanti chilometri di feci produci nella tua vita?