QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Convegno sulla demenza ad Altena

Convegno sulla demenza ad Altena

Data di pubblicazione: 29-03-2024 ore 14:34

Il GGD e i 16 comuni del Brabante occidentale rafforzano la loro cooperazione nella lotta alla demenza. Giovedì 28 marzo funzionari, politici ed esperti si sono riuniti ad Altena per condividere le conoscenze sull’approccio alla demenza. Alla conferenza hanno partecipato anche la rappresentante sanitaria del Brabante settentrionale, Saskia Polema, e la presidente del consiglio di amministrazione di GGD Brabante occidentale, Marianne Witt.

Una persona su cinque sviluppa demenza

La demenza sta attualmente diventando la principale causa di morte nei Paesi Bassi. Una malattia che ha un impatto enorme. C’è un urgente bisogno di fare qualcosa insieme al riguardo. Il GGD e i 16 comuni partecipanti lavoreranno quindi più insieme per combattere e prevenire la demenza. E per migliorare la qualità della vita delle persone affette da demenza e dei loro cari.

La conferenza aveva un ampio programma per evidenziare i molteplici aspetti della demenza nella pratica

Il sindaco Egbert Lichtenberg ha aperto la conferenza in qualità di ospite del comune di Altena. Il giornalista Gijs Wanders ha poi parlato del suo libro “Faces of Dementia”, che contiene fotografie di persone affette da demenza e dei loro cari. Inoltre, non sono mancate attività volte a “sperimentare e vivere la demenza” e a creare nuove forme di collaborazione. La conferenza si è conclusa con accordi concreti per lavorare insieme ora e in futuro.

Saskia Polema – Vice Ufficiale Sanitario del Brabante Settentrionale:

“È molto gratificante essere qui oggi. Una storia commovente di Gijs Wanders, seguita da buone attività e discorsi sul tema della demenza. Abbiamo fatto le cose con testa e cuore e questo è molto importante, soprattutto su questo argomento. È un È motivo di orgoglio per noi il fatto che la regione lavori ancora oggi insieme per la salute.” Ciò si adatta perfettamente alla nostra ambizione “Tre anni di vita sana per ogni Brabander entro il 2030″. Promuovere un ambiente di vita sano è estremamente importante.”

READ  Il COVID-19 non aumenta il rischio di aborti ricorrenti

Marianne Witt – Presidente della GGD:

“Prevenire se possibile, proteggere se necessario. Attraverso una più forte cooperazione tra i comuni e GGD, possiamo diffondere, condividere e ampliare programmi mirati. In questo modo miglioriamo l'assistenza e il sostegno ai nostri residenti. Abbiamo un quadro regionale composto da quattro componenti: persone affette da demenza, uso dell'assistenza/”Attività diurne delle persone affette da demenza, fattori di rischio per lo sviluppo della demenza e assistenti informali delle persone affette da demenza. Insieme siamo pienamente impegnati in questo.”

Shah Shekharim – Consigliere sanitario, Comune di Altena:

“Ad Altena abbiamo l'ambizione di creare una 'Zona Blu' per una popolazione felice, sana e vivace. Questa ambizione è dettagliata nella nostra priorità di gestione 'Vita vibrante'. Usiamo questo ampiamente dal punto di vista della salute. Per prevenire la demenza, noi concentrarsi su un'alimentazione sana, sull'esercizio fisico e sulla lotta alla solitudine “Garantiamo che il Comune di Altena sia amico della demenza attraverso le attività quotidiane e le opzioni abitative. Possiamo raggiungere questo obiettivo solo insieme, con la comunità. Con questa conferenza, abbiamo fatto ancora una volta passi importanti per risolvere risolutamente affrontare insieme la demenza.”