QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Dieci cose che dovresti fare per pagare meno tasse l'anno prossimo

Dieci cose che dovresti fare per pagare meno tasse l'anno prossimo

Per pagare meno tasse l'anno prossimo, è meglio agire questa settimana. Ci sono molte opzioni interessanti per usufruire dei vantaggi fiscali last minute. Ti offriamo dieci consigli utili.

Dimitri Thijskens

1. Inizia a risparmiare per la pensione

Hai un'età compresa tra i 18 e i 64 anni e quest'anno non hai ancora risparmiato per la pensione? Quindi valuta la possibilità di effettuare i depositi necessari. Puoi usufruire di una riduzione fiscale del 30% se risparmi un massimo di 990 €. Ciò si traduce in un massimo di 297€. Puoi anche versare ulteriori contributi fino a 1.270 euro, dopodiché l'agevolazione fiscale scenderà al 25%. Buono per un beneficio massimo di € 317,5.

2. Dona in beneficenza

Se vuoi sostenere una buona causa, sarai ricompensato anche dal fisco. Neanche un po. Le donazioni a un ente di beneficenza riconosciuto ti danno una detrazione fiscale del 45%. Ad esempio, se doni 100 € a MSF, la detrazione fiscale è di un massimo di 45 €, a seconda del tuo stipendio. Ci sono alcune condizioni: l'importo deve essere di almeno 40 euro per ente di beneficenza in un anno intero e l'importo totale delle donazioni non deve superare il 10% del reddito imponibile totale.

3. Ottieni un'assicurazione sulla vita

Vuoi assicurarti di avere un gruzzolo quando smetterai di lavorare e ora avrai abbastanza soldi? Allora considera l’assicurazione sulla vita. Anche in questo caso si applica una significativa riduzione fiscale del 30% ai contratti nuovi ed esistenti fino ad un massimo di 2.350 euro. Nel migliore dei casi, può fruttarti un interesse di 705 euro. Ci sono alcuni problemi. Se hai da tempo un mutuo che dà diritto alle detrazioni fiscali, l’assicurazione sulla vita non ti garantirà ulteriori vantaggi.

4. Pagare le bollette dell'assistenza all'infanzia

Chi utilizza l'asilo nido beneficia di una riduzione fiscale del 45% fino a un massimo di 15,70 euro al giorno e per bambino. Nella migliore delle ipotesi, questo ti dà un vantaggio netto di 7,06 € al giorno e per bambino. Per un genitore single a basso reddito, questa riduzione può ammontare a un massimo di 11,77 € al giorno per figlio. È importante pagare le bollette questa settimana. Per la dichiarazione dei redditi 2024 vengono presi in considerazione solo i pagamenti effettuati quest’anno.

Foto di Sven Franzen

5. Rifornisci la tua scorta di buoni servizio

I tagliandi sono molto economici (9€ per i primi 400) e offrono un vantaggio fiscale del 20%. Ciò vale per un massimo di 1.720 € a persona, che equivalgono a 191 buoni servizio. Se non l'hai ancora ricevuto, vale la pena rifornire le tue scorte questa settimana. Poiché questo vantaggio è calcolato per persona, potete acquistare anche altri 191 buoni servizi a nome del vostro partner. È interessante notare che anche le persone a basso reddito possono godere appieno di questo vantaggio.

6. Considera l'assicurazione per le spese legali

Questa potrebbe essere l'ultima volta che puoi stipulare un'assicurazione per la tutela giuridica fiscalmente agevolata, che comprende una riduzione fiscale del 40% fino a un massimo di 310 €. Ciò potrebbe dare alla tua famiglia un beneficio massimo di 124 €. Questa funzione esiste solo da pochi anni, ma è già prevista la sua eliminazione a partire dal 2024. Attenzione: ciò vale solo per le singole assicurazioni di tutela giuridica individuali e non per l'assicurazione di tutela giuridica dell'assicurazione della macchina.

7. Ordina una stazione di ricarica e paga un acconto

Installare una normale stazione di ricarica nel 2023 ti darà una riduzione fiscale del 30% fino a un investimento fino a 1.750 euro, con stazioni di ricarica bidirezionali (che non solo caricano, ma possono anche “scaricare” l'energia dalla batteria) supera gli 8.000 euro. A partire dal 2024 questo vantaggio verrà dimezzato. Per beneficiare di un massimo di 525€, potresti prendere in considerazione la possibilità di effettuare un pagamento anticipato. Ma poi devi essere molto veloce.

8. Acquista un triciclo elettrico

Un altro vantaggio fiscale che potrebbe essere fissato nel 2024 è l'acquisto di una moto elettrica o di un triciclo elettrico con una velocità massima superiore a 45 chilometri orari e in grado di trasportare due o più persone. Attualmente la cifra massima ammonta a 3.140 euro, mentre per un SUV simile l'importo massimo è di 5.150 euro. Un altro vantaggio fiscale a livello fiammingo per le autovetture è stato creato solo di recente.

9. Investire in piccoli prestiti per i paesi in via di sviluppo

Vuoi contribuire ad un mondo migliore? Successivamente è possibile acquistare quote di fondi di sviluppo riconosciuti, che forniscono piccoli prestiti agli imprenditori locali nei paesi in via di sviluppo. A partire da un investimento di 390€ potrete usufruire di un vantaggio fiscale del 5% acquistando azioni di quattro fondi di sviluppo riconosciuti: Alterfin, Oikocredit, BRS Microfinance e Incofin.

10. Investi i tuoi soldi in una startup

Ora che il clima sui mercati azionari non è ancora favorevole, è interessante fornire sostegno finanziario alle start-up o alle aziende in via di sviluppo. Il governo lo incoraggia attraverso un'esenzione fiscale che va dal 25 al 45 per cento per importi fino a 100mila euro. Puoi fornire capitale direttamente tramite una piattaforma di crowdfunding riconosciuta o un fondo startup. Nelle Fiandre esiste un prestito vantaggioso per le PMI: oltre al risarcimento degli interessi, il mutuatario riceve una detrazione fiscale annuale del 2,5% sul capitale dovuto.

READ  Aspetto. Questa è ora l’auto nuova più costosa al mondo strano