QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

È troppo tardi per una presidenza Trump? “Ricevo tre messaggi da questo ragazzo ogni giorno, non è ancora partito”

Fa molto caldo a New York. Resisti un po’?

“Sì, fa molto caldo qui. Ma posso sopportarlo. Sono stato in paesi africani per storie, ho sperimentato il caldo del Sudan, quindi sono abituato a qualcosa. La gente qui dice che New York è più calda di quanto non lo sia. una volta. Ma la città non si sta sgretolando sul posto Il posto è come Portland che ho scritto circa tre giorni fa. C’erano persone Non sono pronto per una serie di ondate di calore. ”

Dove sei a New York?

“Ho trovato un appartamento nel quartiere di Williamsburg a Brooklyn. Non abito lontano da Domino Park, che è il posto dove vado a correre. Da lì si può avere una bellissima vista sullo skyline di Manhattan. Sono tra un Puerto Quartiere ricano e ghetto chassidico”.

“Sono riuscito ad affittare questo posto mentre ero ancora in Olanda. Ne sono felice allora. Recentemente sono uscito dalla porta e c’era una fila di cinquanta o sessanta persone davanti al mio condominio. Sono venuti per una casa in affitto. Poi ho pensato: avrei potuto essere una di quelle sessanta persone e probabilmente dovrò cercare per diversi mesi. ”

Domino Park con vista sullo skyline di New YorkAP . immagine

Anch’io ho vissuto a New York dieci anni fa. La città è cambiata?

“Sì, sono stato qui per due anni, quando mi sono laureato in giornalismo. New York è cambiata in dieci anni? Ho la sensazione che i quartieri siano più eterogenei nella composizione. Lo sento anche in giro: questo era un Quartiere cinese, o italiano, ma non più, sto ancora cercando di capire come sia successo».

“Ciò che colpisce è che non ci sono turisti dall’Europa. Lo hai avuto anche ad Amsterdam durante il blocco. Vedi più città quando i turisti non ci sono. A proposito, New York è sempre affollata. Anche adesso. irradia la stessa energia.”

Come giornalista di questa settimana, ti divertirai con le dimissioni del governatore di New York per cattiva condotta sessuale.

“Martedì ero impegnato a lavorare su un articolo sull’approvazione del Senato di un enorme piano infrastrutturale da parte del presidente Biden quando Andrew Cuomo ha annunciato che si sarebbe dimesso. Su tutte le TV non si trattava di nient’altro subito. Poi ero tipo: Ultime notizie ? Forza ragazzi, sono ancora su Biden. Per fortuna avevo già preparato qualcosa su Cuomo”.

“Sono andato direttamente in città, a Little Italy, il quartiere italiano di Brooklyn, e ho parlato con le persone lì a tarda notte. Mi aspettavo che tutti dicessero che andava tutto bene, cosa che ha fatto Cuomo. Ma tutti quelli con cui ho parlato erano felici di andarsene. Potrebbe anche essere dovuto al fatto che molti italo-americani lavorano nel settore dell’ospitalità, che ha risentito molto delle severe misure Corona del governatore.

Il governatore di New York Andrew Cuomo, che si è recentemente dimesso dopo le accuse di violenza sessuale.  foto notizie foto
Il governatore di New York Andrew Cuomo, che si è recentemente dimesso dopo le accuse di violenza sessuale.Bild Foto Notizie

“La vecchia generazione di italiani a New York, una città liberale, vota repubblicano. Quindi non avevano interesse che il democratico fosse caduto in disgrazia. Né gli piaceva il fatto che Como descrivesse la sua interazione fisica con gli altri come parte della cultura italiana. Hanno detto che accetti i tuoi figli. i tuoi genitori, i tuoi nonni, i tuoi cugini, ma non i tuoi colleghi di lavoro. Molti italoamericani pensavano che fosse una difesa a buon mercato”.

Non preferiresti essere negli Stati Uniti come giornalista quando Donald Trump era al potere?

“Ricevo tre messaggi al giorno dal ragazzo (Attraverso la campagna di Trump per i suoi seguaci, rosso.) Non sarei sorpreso se corresse di nuovo. Non è ancora partito, né i suoi elettori né i suoi sostenitori. Il sacro fuoco non era ancora stato spento. Questi sono ancora tempi turbolenti. La società non è cambiata improvvisamente dopo che Trump è uscito dalla Casa Bianca. Non tutti sono ancora tornati al lavoro e il Paese non ha ancora aperto del tutto i battenti».

“A volte ti accorgi che le tensioni degli ultimi quattro anni esistono ancora quando ti avvicini alle persone. Sei democratico o repubblicano? In passato spiegavo che sono un giornalista e faccio reportage oggettivi. Ma molta gente non lo capisco. Adesso dico: scusa, sono qui da solo tre settimane, e ancora niente. La politica e Trump, è solo un aspetto del Paese. Ci sono così tante storie da raccontare”.

Come ti presenti? Che aspetto ha il tuo indirizzo email?

“Dico loro che lavoro per”quotidiano nazionale olandese‘Esso de Volkskrant un po’ mi piace New York Times. Il mio nome è complicato: se mi spieghi come si scrive, ci metterò presto un’altra mezz’ora. Quindi, su mia richiesta, ho ricevuto un indirizzo email modificato e più semplice. Sono curioso di vedere se ci sono persone importanti nelle notizie in attesa di una conversazione con un giornale olandese. Spero di non sentire la parola “no” troppo spesso.

READ  Pentagono bloccato per qualche tempo dopo la sparatoria alla stazione di autobus e metropolitana: agente ucciso, sparatoria | all'estero