QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

È un raffreddore o un’infezione da Covid?  Per quanto tempo sarai contagioso e cosa puoi fare al riguardo?

È un raffreddore o un’infezione da Covid? Per quanto tempo sarai contagioso e cosa puoi fare al riguardo?

Durante i piacevoli mesi autunnali e invernali, un esercito di virus è pronto a invadere il nostro corpo in tutti i modi, provocando tosse, singhiozzo e/o malessere generale. Ma i vostri disturbi sono causati da un forte raffreddore o piuttosto da una lieve infezione da coronavirus? Il tuo bambino con respiro sibilante ha l’influenza o il virus respiratorio sinciziale? Per quanto tempo tu o i tuoi discendenti rimarrete disabili per non dare fuoco al posto di lavoro o all’intera classe? Questa guida all’inalazione spiega alcune malattie infettive comuni, come si diffondono, per quanto tempo sono contagiose e cosa si può fare per contrastarle.

Dieter de Klein

Freddo

Se le mucose del naso e della gola sono infiammate, hai il raffreddore. Il comune raffreddore è in realtà un contenitore di raccolta di infezioni causate da diversi virus. Il rinovirus è nella maggior parte dei casi la causa, ma anche gli adenovirus e i coronavirus possono causare sintomi simili. Gli adulti si prendono da due a quattro raffreddori all’anno. Nei bambini ce ne sono da sei a otto.

influenza

L’influenza è causata dal virus dell’influenza, di cui esistono diversi tipi. I più importanti sono i tipi di influenza A e B. Il picco della stagione influenzale cade solitamente tra gennaio e febbraio. In un anno tipico viene infettato il 5-10% della popolazione.

COVID-19

L’ultima arrivata nel mondo delle infezioni respiratorie, causate dall’ormai familiare virus Sars-CoV-2. Poiché il virus si evolve e il nostro sistema immunitario è più allenato, le infezioni sono generalmente più lievi rispetto all’inizio dell’epidemia. Non è possibile dire esattamente quanto sia pericoloso il virus perché non abbiamo più informazioni sul numero esatto dei contagi, e quindi nessuna idea del rischio di ricovero in caso di infezione.

RSV

L’RSV è causato dal virus respiratorio sinciziale, che colpisce principalmente il tratto respiratorio profondo. Ciò può far sì che soprattutto i bambini piccoli soffrano di malattie gravi. “Tuttavia, negli ultimi decenni, è diventato chiaro che il virus respiratorio sinciziale può causare malattie gravi non solo nei bambini”, afferma lo specialista in malattie infettive Stephen Callens (UZ Gent). “Anche per le persone di età superiore ai 50 anni, che già soffrono di malattie croniche come malattie polmonari, malattie cardiache o diabete, l’RSV può causare gravi complicazioni, che a volte richiedono un intervento medico decisivo”.

Nel nostro Paese l’infezione da RSV si manifesta solitamente tra l’inizio di ottobre e la fine di marzo, con picchi intorno alla metà di dicembre.

Malattia delle mani, dell’afta epizootica

La malattia delle mani, dei piedi e della bocca colpisce principalmente i bambini, ma può svilupparla anche gli adulti. Gli agenti causali più importanti della malattia sono il coxsackievirus e l’enterovirus di tipo 71. Questa malattia non deve essere confusa con l’afta epizootica, che è una malattia che colpisce il bestiame.

READ  La metà delle persone con diabete di tipo 2 non è consapevole dei rischi per la salute della propria malattia لمرض