QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Esperienza pratica SUV Peugeot (e-) 2008 – AutoWeek

Esperienza pratica SUV Peugeot (e-) 2008 – AutoWeek

Non devi davvero sforzarti per individuare una Peugeot 2008. Ci sono già più di 20.000 modelli attuali in circolazione nei Paesi Bassi e questo numero è destinato ad aumentare. Ovviamente l’alternativa elettrica fa una grande differenza; La maggior parte delle recensioni degli utenti ruota attorno alla variante plug-in. In questo articolo considereremo ovviamente il 2008 nel suo insieme, ma non tralasceremo sicuramente gli esperimenti elettrici.

Facilità d'uso e comfort di seduta

La cosa interessante delle auto elettriche è che gli automobilisti solitamente prestano più attenzione alla guida elettrica che ad altri usi. Questo è anche il caso dei proprietari della Peugeot 2008. Gli automobilisti che lo fanno sono molto soddisfatti delle caratteristiche pratiche del loro SUV. “Bisogna orientarsi in macchina, soprattutto a causa del volante piccolo, del sedile molto basso dell'auto 'di punta' e della strumentazione alta”, ha scritto un pilota elettrico del 2008 ad Allure del 2020, “ma dopo alcuni aggiustamenti Sono riuscito a trovare una buona posizione.” Il manubrio è basso, il che rende facile guardare il manubrio verso lo schermo. L'unico inconveniente è che a volte le mie ginocchia rimangono incastrate dietro il volante quando scendo. A proposito di spazio per passeggeri e bagagli : “Lo spazio interno è ben organizzato, riesco a sedermi bene 'dietro di me' (la mia altezza è 1,93 metri. Il bagagliaio non è grande come una station wagon, ma ora lo possiamo sfruttare benissimo.

Un altro e-driver del 2008 potrebbe anche convivere con il piccolo volante e gli strumenti montati sul tetto. “Non ho alcun problema con la posizione di seduta di fronte all'abitacolo, in una Peugeot guardi il volante attraverso gli indicatori anziché attraverso il volante. Il mio sedile è nella posizione più bassa e ho una buona visuale dello schermo Il conducente del PureTech 130 a benzina sottolinea lo spazio “Ovviamente è molto spazioso per due persone. Con la famiglia o gli amici in macchina c'era spazio per quattro adulti, mentre nella parte posteriore c'era meno spazio per le persone più alte.

Il conducente della lussuosa Peugeot e-2008 GT esprime i suoi sentimenti. “Gli interni sono belli e i materiali utilizzati sono ben fatti. Le cuciture gialle/blu che vedi ovunque, il display widescreen ben posizionato, l'abitacolo 3D davvero carino e l'illuminazione d'atmosfera che può essere regolata in diversi colori da quella superiore Le versioni di fascia alta ti aiuteranno sicuramente: “E il rivestimento nero e il bellissimo tetto panoramico certamente non fanno questo. Non rendere l'interno noioso.”

READ  Il collaboratore di Twitter fa causa a Elon Musk per violazione del contratto | Economia

Peugeot 208 2008 automatica

Infotainment e controlli

Uno dei proprietari di cui sopra ha menzionato che la sua auto è dotata di strumenti 3D. Una caratteristica straordinaria con cui i ciclisti amano condividere le loro esperienze. “Mi piace il modo in cui la cabina di pilotaggio 3D funziona con il sistema di navigazione, meglio dello schermo centrale stesso! Fornisce chiarezza su quale svolta prendere e simili”, afferma un pilota del PureTech 130. Ciò che per qualcuno è pratico, si scopre che è un espediente per gli altri. “La cabina di pilotaggio 3D è un pezzo di interior design di grande successo”, afferma un pilota elettrico del 2008. “Ogni viaggio è divertente da guardare.”

Peugeot2008

Anche lo schermo centrale è stato ben accolto dagli utenti, anche se ci sono state critiche a livello di dettaglio. “La combinazione di schermo e interruttori/pulsanti funziona bene”, scrive l'e-Driver del 2008. «Con i pulsanti è possibile selezionare il menu (musica, navigazione, climatizzazione, ecc.) che apparirà sullo schermo.» Ora il rovescio della medaglia. “Quello che trovo stressante è accendere l'aria condizionata. Per metterla in piedi o su/giù, devi entrare nel menu e non preoccuparti più della strada. Sarebbe potuto essere meglio.”

Anche il conducente del BlueHDi 1.5 del 2008 è piuttosto entusiasta. “E ovviamente il 2008 si distingue anche per il fatto che ormai quasi tutte le funzioni sono sullo schermo. E devo dire che ci si abitua presto, così come al piccolo volante. E anche qui è seguito da un punto per migliorare: “Anche se mi sarebbe piaciuto impostare un quadrante per regolare “Illuminazione interna potente, ma spesso la regolo io stesso per bloccare un forte raggio di luce sul mio viso.”

Peugeot 2008 GT 1.2 Pure Tech 155 EAT8

Comportamento su strada e guida (elettrica).

Si comincia con i modelli benzina, dove due piloti 1.2 PureTech ci raccontano come guidano la loro Peugeot. “L'auto marcia alla grande”, dice il pilota della GT con il cambio automatico a otto rapporti. “In Germania riesci a tenere bene il passo con i tratti veloci. Ovviamente non è una bestia da corsa e non puoi arrivare a 100 km /h in 8 secondi, ma una volta che fai 180, lo fa bene e in modo coerente. Attira l'attenzione: “Cavolo, quel cofano si muove quando continui a guidare. “Ma non cade”, ammicca. Anche il conducente diesel segnala questo cofano in movimento.

READ  Amazon vuole consegnare pacchi con droni nel Regno Unito e in Italia l'anno prossimo - foto e audio - Notizie

Peugeot 2008 GT 1.2 Pure Tech 155 EAT8

Un altro pilota che ha scelto la stessa trasmissione ha scritto: “Il cambio automatico EAT8 è perfetto per me! 130 cv mi sembrano abbastanza veloci, anche se devo dire che non c'è una vera sensazione di velocità. A questo proposito oserei definirlo ottimo perché immagina “Io su strade pianeggianti e buone a 80 km/h mentre mi sto già avvicinando ai 110. Questa è una novità in casa Peugeot, almeno per me.”

Il perfezionamento di questa macchina continua finché non appare un ingorgo. “Anche in modalità Eco, il traffico sembra intermittente e il sistema start/stop a volte si attiva in momenti ridicoli”, continua il passeggero. “Okay, lo spengo, vero? Quindi non c'è avvio/arresto, ma anche in modalità di guida normale, il ragazzo del fitness ha deciso di passare alla 2a marcia a 8 km/h. Solo per rendersi conto che forse non era così” t molto intelligente e si è fermato a 4 km/h.” /Ora, con un brivido e fastidio, al numero '1'. Incomprensibile secondo me.” Ovviamente gli automobilisti elettrici non segnalano tali inconvenienti, ma rivelano poco anche riguardo alla trasmissione. Hanno molto da dire sull'autonomia, in un articolo precedente abbiamo già prestato ampia attenzione all'autonomia della Peugeot e-2008.

Peugeot 2008 GT 1.2 Pure Tech 155 EAT8

Manutenzione, malfunzionamenti e inconvenienti

Non tutti i guidatori sperimentano la Peugeot 2008 con lo stesso grado di affidabilità. Numerosi conducenti di auto elettriche hanno avuto guasti e un proprietario di auto ha addirittura perso la sua auto per un mese. “Dopo diverse misurazioni, è diventato chiaro che c'era qualcosa di sbagliato nel cablaggio dal meccanismo di ricarica al motore e alla fine è stato necessario sostituire l'intero cablaggio”, afferma. Fortunatamente, questa sembra una ridondanza, anche se anche un altro pilota ha perso per un po' la sua e-2 del 2008. “L'auto è rimasta presso il concessionario per una settimana a causa di un grave malfunzionamento nel sistema di trazione elettrica. Si è rivelato essere un misterioso errore software che avrebbe dovuto essere risolto tramite un aggiornamento. Finora non si sono verificati altri problemi tecnici.

READ  PREVIENI DANNI E COSTI: PUOI/NON PUOI PULIRE CON UN'IDROPULITRICE AD ALTA PRESSIONE | La mia guida

Ci sono punti di interesse anche nella categoria della sofferenza minore. “Se apri il bagagliaio dopo che piove, ci sarà una bella pozza d'acqua nel bagagliaio”, dice il conducente di una Classe E 2020, così come non sempre si aprono gli specchietti esterni dopo aver sbloccato l'auto. . Un altro concorrente verifica che i gadget digitali siano sensibili ai graffi. “Quando ho acquistato l'auto del 2008, dopo 1.500 km era già installato un abitacolo completamente nuovo, perché sono rimasto sorpreso dal fatto che durante la pulizia degli interni, l'abitacolo non poteva essere pulito con un panno leggermente umido. Seguendo il consiglio di Peugeot, pulisci solo questo con un panno pulito e asciutto, è successo di nuovo questo e l'abitacolo è diventato di nuovo viola con macchie e graffi di ogni tipo. Anche la nuova 2008 non è priva di difetti, poiché il conducente della e-2008 rinnovata ha riferito che i finestrini della sua auto si sono appannati velocemente.

Seat AronaPeugeot 2008 Croce

Il pilota della PureTech 2008, che per il resto è irascibile e non ha riportato problemi dopo 120.000 km, ha ancora un punto degno di nota. “L'auto mi piace ancora moltissimo, senza alcun difetto o consumo di olio. Tuttavia, durante i 100.000 km di tagliando, la cinghia di distribuzione era usurata, secondo il concessionario. Fortunatamente è un'auto a noleggio, ma per il resto diventerà presto costoso. Questo mi sorprende, secondo il libretto di istruzioni, la cinghia di distribuzione deve essere sostituita solo dopo 175.000 chilometri.È vero quello che dice l'autista: Peugeot ha ridotto il periodo di sostituzione della cinghia di distribuzione da dieci anni e 175.000 chilometri a 100.000 chilometri o sei anni.

La Peugeot 2008 ottiene buoni risultati con i suoi piloti. L'auto è abbastanza pratica, poiché si può trovare un buon posto dietro il volante compatto e non dover frustrare i passeggeri posteriori. In termini di infotainment ci sono principalmente piccoli margini di miglioramento, mentre per quanto riguarda i propulsori la variante elettrica sembra essere l’opzione migliore. Almeno gli autisti non esprimono commenti negativi, indipendentemente dall'autonomia.