QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Bruxelles Airlines e TUI fly pianificano più di 700 assunzioni |  Locale

Bruxelles Airlines e TUI fly pianificano più di 700 assunzioni | Locale

Le compagnie aeree belghe Bruxelles Airlines e TUI fly vogliono assumere insieme più di 700 persone quest'anno. Entrambe le società impiegano principalmente assistenti di volo e assistenti di volo, ma TUI Fly, ad esempio, cerca anche quindici futuri piloti. Ciò emerge chiaramente dalle segnalazioni ricevute dalle aziende.

Brussels Airlines è alla ricerca di almeno 380 nuovi dipendenti. La maggior parte dei nuovi colleghi farà parte dell’equipaggio di cabina, ovvero assistenti di volo e assistenti di volo. La compagnia aerea afferma che per loro la campagna di reclutamento è già terminata. Gli studenti selezionati inizieranno la loro formazione nelle prossime settimane.

Inoltre, Brussels Airlines ha una sessantina di posti vacanti nel dipartimento “Manutenzione e Ingegneria”, la maggior parte dei quali tecnici, e sta cercando molte persone che aiutino i passeggeri in aeroporto (check-in, imbarco, ecc.).

Giornate aperte

TUI fly, da parte sua, sta cercando 318 nuovi dipendenti, tra cui 246 assistenti di volo e assistenti di volo. La compagnia aerea ha detto che voleranno principalmente dall'aeroporto di Bruxelles. Inoltre, ci sono più di settanta posti vacanti per gli studenti.

Quest'anno TUI fly recluta quindici studenti anche per l'addestramento dei piloti. Ricevono un programma di un anno e mezzo per diventare copiloti. Per chi fosse interessato, ci sono gli open day a Zaventem il 7 febbraio e il 23 marzo. È necessaria la pre-registrazione, che può essere effettuata tramite il sito di lavoro TUI.

Oltre ai posti vacanti delle compagnie aeree, l'organizzazione di viaggi TUI Belgium ha posti vacanti anche per 27 agenti di viaggio per la sua rete di oltre un centinaio di agenzie di viaggio.

READ  Il picco dei ricoveri non è ancora stato raggiunto e ora più pazienti coronati sono in terapia intensiva