QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Fare marcia indietro nella lotta europea alla corruzione: l'Italia presenta un piano per depenalizzare l'abuso d'ufficio |  All'estero

Fare marcia indietro nella lotta europea alla corruzione: l'Italia presenta un piano per depenalizzare l'abuso d'ufficio | All'estero

I senatori italiani discuteranno oggi i piani del governo di estrema destra Meloni di depenalizzare l'abuso d'ufficio. La proposta di abrogare la legge ha portato a tensioni con l'Unione Europea per timori di abusi di potere e infiltrazioni mafiose nella politica italiana.

L'accusa di abuso d'ufficio prevede la reclusione fino a quattro anni per i pubblici ufficiali, compresi sindaci e amministratori locali, sospettati di aver abusato intenzionalmente di pubblici uffici per il proprio vantaggio o quello di altri.

Secondo il ministro della Giustizia Carlo Nordio, il reato è “molto vago” e “scoraggia politici e funzionari locali dal firmare progetti per paura di indagini”, provocando “un danno economico che colpisce i cittadini.

Paura di infiltrazioni mafiose

Ma i giudici temono che l’impeachment svolga un ruolo importante nella tutela della pubblica amministrazione. Avvertono che ribaltare le accuse incoraggerà la cattiva condotta ufficiale e temono che la mafia possa farsi strada nei ranghi pubblici.

Giuseppe Incerillo, avvocato palermitano e specialista in diritto penale, fa eco a questa preoccupazione: «Un sindaco che deve fare un incarico pubblico può affidare quell'incarico a un familiare, a un amico o – perché no? – A un mafioso amico.

Fare un passo indietro nella lotta europea contro la corruzione

La proposta sta causando malcontento anche all’interno dell’UE. Un portavoce della Commissione europea ha affermato il mese scorso che l'abrogazione “depenalizza un'importante forma di corruzione e potrebbe avere un impatto sull'efficacia della lotta contro la corruzione”. La legislazione sull’abuso d’ufficio esiste attualmente in 25 dei 27 paesi dell’UE e l’UE vuole estendere la legge a tutti i 27 paesi.

In Italia, però, la questione è più complessa e le opinioni sono divise tra accademici, avvocati ed esperti legali. I critici di destra e di sinistra sottolineano che l’efficienza nel portare i casi in tribunale in Italia è molto bassa. Secondo il Ministero della Giustizia, il 96% delle accuse di abuso d'ufficio finiscono senza conseguenze.

READ  La Ferrari presenta una livrea speciale per la gara di casa

La burocrazia è il più grande argomento del governo di Georgia Meloney. Il ministro della Giustizia Nordeau ha affermato che il reato di abuso d'ufficio ostacola le indagini perché grava sui pubblici ministeri di fascicoli inutili, utilizzando invece energie che dovrebbero essere spese su crimini che richiedono maggiore attenzione.

La proposta del governo italiano sarà discussa martedì nel massimo parlamento italiano, il Senato. I senatori potranno votare il disegno di legge già mercoledì.