QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Finalmente una ricompensa per Niewiadoma: dopo 5 anni di siccità, ha scalato il Muro di Huy per ottenere una vittoria liberatrice

Finalmente una ricompensa per Niewiadoma: dopo 5 anni di siccità, ha scalato il Muro di Huy per ottenere una vittoria liberatrice

Fleisch Vallone (donne)

13:55 Aspetta18:00

    L'eterno aggressore vide finalmente la ricompensa per il suo spirito combattivo. Katarzyna Niewiadoma si è rivelata la migliore scalatrice sul Muro di Huy e ha vinto la gara per la prima volta dal 2019. Demi Wohlring (2°) ed Elisa Longo Borghini (3°) sono potute salire sul podio dopo che la pioggia è caduta sulla Flèche Wallonne. Lotte Kubicki è stata la prima belga a finire al 15° posto.

    Il 27° ciclo della Freccia Vallone femminile in breve:

    • Il vincitore di oggi: Katarzyna Niyadoma si è commossa fino alle lacrime per la sua vittoria. Era già arrivata vicina nel 2017 e nel 2021 quando è arrivata seconda, quindi ora punta al birdie principale. Un bel bonus per una primavera forte.
    • Perdente della giornata: È giusto descrivere il secondo classificato come un perdente oggi? Beh, se il tuo nome è Demi Fullering. L'olandese non ha vinto una sola gara quest'anno. Voleva cambiare la situazione ora con Kopiki come sua super cameriera, ma sfortunatamente. A Liegi allora?
    • Boicottaggio del gioco per oggi: Tutti a Hue sono rimasti scioccati: all'improvviso il cielo si è aperto e la neve ha cominciato a cadere per prima. Il barbecue di aprile al suo meglio? Fortunatamente per i corridori, il maltempo è durato solo poco tempo e il cielo si è nuovamente schiarito.

    Katarzyna Niewiadoma è la nuova – inaspettata – regina del muro di Huy.

    Come spesso accade alla Freccia Vallone, tutto si è deciso nell'ultimo miglio e mezzo.

    La belga Julie Van de Velde (AG Insurance-Soudal) ha aggiunto colore alla gara. Ho pedalato in condizioni atmosferiche infernali con il gruppo che guidava l'attacco per una distanza di circa 100 km.

    READ  LIVE: Van Aert può immediatamente lanciare una sfida a Eli Eserbet in Boom? | Super Prestigio 2021

    Quando il primo volo ha visto Hoy in lontananza, hanno cambiato marcia nel gruppo. Il loro vantaggio si è presto ridotto e, dopo la Côte Dérivé, le cose sono tornate alla normalità.

    Wall Howie nei panni di un classico boia

    Poi ai piedi del muro.

    Tutti guardavano la campionessa in carica Demi Wohlring. Altri grandi favoriti seguirono la sua scia. La campionessa olandese è stata in testa al gruppo debole per un intero chilometro, con Katarzyna Niwiadoma ed Elisa Longo Borghini aggrappate al suo volante.

    Sarà colpa dell'eccessiva sicurezza di Föllering oppure semplicemente Nyoyadoma e Longo Borghini non hanno scoperto le loro carte?

    A poche centinaia di metri dal traguardo, la polacca ha colpito: il peso leggero ha sostituito Vollering e l'ha subito portata avanti di due lunghezze. Fullering sembrava essere seduto in una massa e Nyoyadoma sentiva l'odore del sangue.

    Niewiadoma inesauribile

    Ha continuato i suoi sforzi e ha tagliato il traguardo per prima. Dopo 5 anni di siccità, ha finalmente vinto un'altra gara, la Classica delle Ardenne. Il suo spirito combattivo è stato premiato, poiché è la prima vincitrice polacca della Freccia Vallone.

    Un frustrato Fullering è arrivato secondo per pochi secondi, mentre Luongo Borghini era terzo. Lotte Kopecky ha regatato tutto il giorno al servizio del suo skipper Vollering, classificandosi infine al 15° posto.

    Fase dopo fase

    Katarzyna Niewiadoma ruota attorno a Demi Vollering e governa il Muro di Huy

    Kopecky XV

    Kopecky è la prima donna cittadina a finire al 15° posto. Oggi ha lavorato per il suo comandante, Vollering, che non è riuscito a portare a termine la missione.

    Un altro vincitore! Che stagione meravigliosamente diversificata per le donne.

    Robin van Gucht

    Vince Newoyedoma!

    È il polacco che lo fa! In modo potente spingi il resto dalla ruota sul muro dell'autostrada. Secondo Vollering deluso, terzo Longo Borghini.

    Niewiadoma, Vollering e Longo Borghini sembrano essere alla pari.

    Chi ha attrezzature incendiarie in casa?

    Robin van Gucht

    Controlli della follatura

    Demi Fuller sembra avere tutto sotto controllo. Chi si metterà sulla sua strada? Per ora, i migliori favoriti sono ancora insieme.

    Marcus è stato arrestato, ma lei ha fatto un tentativo degno di nota.

    L'ultimo chilometro

    C'è il panno rosso! Chi riesce a scalare meglio il Muro di Hue?

    Markus (Team Physma – noleggio bici) impiega 17 minuti. È sufficiente raggiungere la cima del muro da soli? Il compito sembra impossibile.

    Regan Marcus ora con un'impennata tardiva. La sfida, ovviamente, è continuare a farlo.

    Robin van Gucht

    La festa fu annullata: Longo Borghini e altri tre si lanciarono, ma furono facilmente recuperati.

    Fisher Black si schianta al suolo e deve aspettare una nuova bici

    Val Fisher Nero

    Ora è Niamh Fisher-Black quella che andrà sulla terra. Deve cambiare bici e inseguire.

    I miei preferiti sono già apparsi davanti al muro

    I Rooiyakker attaccano

    Ai margini della Cote Derif, Paulina Ruijackers lancia un attacco. Le donne olandesi si aspettano questo?