QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli errori nella difesa a Kortrijk assicurano che il KV Mechelen rimanga nel ciclo vincente (e il PO 1?)

Gli errori nella difesa a Kortrijk assicurano che il KV Mechelen rimanga nel ciclo vincente (e il PO 1?)

Anche il KV Kortrijk non è riuscito a fare nulla per migliorare la buona forma del KV Mechelen. Malinoa ha vinto 3-0 sul Kortrijk sabato, anche se ha ricevuto l'aiuto degli ospiti a referto. Sebbene il Kortrijk non abbia fatto una brutta partita, non ha creato grandi minacce in porta e gli incantesimi sembravano assicurati.

A causa della sconfitta dello Charleroi, il KV Mechelen era matematicamente sicuro di conservarlo, che era il primo gol dell'allenatore del KV Mechelen Besnik Hasi. Avrebbero potuto quindi avere un posto più in alto nella classifica mondiale, ma prima dovevano battere il KV Kortrijk.

Prima opportunità per i visitatori

Ma la Lanterna Rossa non è venuta a Mechelen per tornare a casa senza punti. Dopo un lungo giro di studio, l'occasione migliore è caduta su Dion De Neve, che si è trovato a tu per tu con Cook ma ha calciato a lato.

Michelin sul bancone

Malinoa ha avuto difficoltà a creare occasioni nel calcio, ma lo ha fatto in contropiede, proprio come contro l'Anversa. Dopo un calcio d'angolo, la Michelin ha superato Bel Antonio alla velocità della luce. Ha ringraziato Schoofs per il passaggio e ha calciato la palla bassa oltre un esitante Tom Vandenberghe.

© Notizie fotografiche

Sembrava che fosse stato dato il via ad una fase dominante per i padroni di casa perché non passò molto tempo prima che tornassero di nuovo lì, questa volta con Antonio capitano. Heermans è saltato in area di rigore, ma il suo tiro rovente ha colpito la traversa. Inoltre il primo tempo non ha avuto molto da offrire.

K.V. Mechelen, K.V. Kortrijk
© Notizie fotografiche

I portieri si fanno subito vedere nella ripresa

Pochi minuti dopo l'inizio del secondo tempo, Merabti ha l'occasione per raddoppiare, ma non riesce a battere Vandenberghe da distanza ravvicinata. Ben presto andò dall'altra parte dove anche Cook si accorse. Con una reazione rapida, è riuscito a mantenere largo il colpo di testa di Davies.

K.V. Mechelen, K.V. Kortrijk
© Notizie fotografiche

Il Kortrijk ha tirato il maggior numero di tiri, ma a parte il colpo di testa di Coucke, nessuno è riuscito a inquadrare. Poi hanno fatto meglio in casa del KV Mechelen, ma il subentrato Pflücke ha trovato Vandenberghe sulla palla verso il secondo palo.

Adulazione Vandenberg

Poco dopo segna Pflöcki, questa volta assistito dal portiere del Kortrijk. Il cross basso del tedesco sembra non servire a niente. Vandenberghe avrebbe voluto raccogliere la palla sul primo palo, ma ha semplicemente spinto la palla nella propria rete.

K.V. Mechelen, K.V. Kortrijk
© Notizie fotografiche

La puntura è stata completamente rimossa dalla partita, anche se Vandenberghe ha dovuto comunque svuotare la coppa fino in fondo. Bilal Bavdeli, appena sostituito, decide di tirare al 16', Vandenberg subisce fallo dalla gamba in corsa di Tsunoda e non ha alcuna possibilità con il tiro che finisce in porta sul palo.

Il KV Mechelen è a tre punti dal sesto posto, ma al Kortrijk servirà un miracolo per evitare la sconfitta.

READ  Fine di un'era all'Anderlecht: Michael Verschoeren lascia il consiglio | Jupiler Pro League