QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli operatori sanitari che non hanno il coronavirus possono tornare al lavoro in Italia

©AFP

Medici e infermieri italiani sospesi per aver rifiutato di somministrare un vaccino contro il Covid-19 potrebbero riprendere a lavorare martedì. Lo ha annunciato lunedì il premier italiano Giorgia Meloni.

ovunqueFonte: Belgio

Nel 2021 l’Italia diventerà il primo Paese europeo a richiedere la vaccinazione agli operatori sanitari del settore pubblico e privato, pena il trasferimento ad altre posizioni o la sospensione senza retribuzione.

L’obbligo doveva scadere a dicembre, ma il ministro della Salute Horacio Schillaci ha dichiarato che la misura sarebbe stata ritirata il 1° novembre a causa di una “carenza di personale medico”. L’Italia è stata duramente colpita dal coronavirus e ha quasi 180.000 morti a causa del virus. Ma l’impatto del virus sugli ospedali è “basso in questo momento”, ha detto Shilasi.

Secondo il primo ministro Georgia Meloni, la mossa consentirà a circa 4.000 operatori sanitari di tornare al lavoro. Il suo governo, il più di destra dalla seconda guerra mondiale, si è insediato una settimana fa e sta cercando di rompere con il predecessore Mario Draghi.

Leggi di più. Gli operai cinesi della fabbrica di iPhone se ne stanno andando a frotte a causa del blocco di Corona

READ  Visite della Giornata Nazionale della Pera da tutta Europa: 'Arrivano anche dall'Italia'