QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

GUARDA: Un’ora di pressione per il titolo, ma poi Kvaratschelia libera il Napoli |  Serie A TIM 2022/2023

GUARDA: Un’ora di pressione per il titolo, ma poi Kvaratschelia libera il Napoli | Serie A TIM 2022/2023

  1. 44′ – Continua Berat Gemseti per Merih Demiral
  2. 30′ – Giallo – Giorgio Scalvini
  3. 18′ – Giallo – Victor Osimhen
  4. 15′ – Giallo – Matteo Ruggeri
  1. 89′ – Rafael Toloi è seguito da Ademola Lookman
  2. 85′ – Khvitsha Kvaratschelia continua con Alessio Zerbin
  3. 85′ – continua Victor Osimhen di Giovanni Simeone
  4. 77′ – gol – Amir Rahmani (2-0)
  5. 76′ – Kim Min-jae continua con Juan Jesus
  6. 68′ – prosegue Mario Pasalic con Jeremy Buga
  7. 68′ – continua Joaquim Mahle, diretto da Davide Zappacosta
  8. 66′ – continua Piotr Zielinski di Tanguy N’Dombele
  9. 66′ – continua Matteo Politano per Jeff Diamond
  10. 60′ – gol – Khvetsia Kvarachilia (1-0)

Il Napoli è a un passo dal suo primo scudetto dai tempi di Maradona. Ha catturato l’Atalanta alla deriva appena in tempo, ma la solida Kvarachilia georgiana ha impiegato un’ora per rompere l’incantesimo.

Il Napoli ha subito la seconda sconfitta stagionale in casa contro la Lazio la scorsa settimana. Puoi fallire?

Questi dubbi sono aumentati di minuto in minuto contro l’Atalanta, perché nonostante le stesse maschere bergamasche fossero in depressione, sono state in grado di respingere a lungo tutti gli attacchi del Napoli.

Così Chvitsja Kvaratschelia ha scatenato i suoi demoni e ha mandato nel bosco l’intera difesa dell’Atalanta con pochi impareggiabili movimenti d’anca.

Perché l’Atalanta fino a quel momento non aveva mostrato nulla, la partita sembrava finita. Tuttavia, il Napoli ha eluso due volte il pareggio. Il bagnino, Giulini, è stato il salvagente. Dopo che Rahmani ha vinto 2-0, la vittoria era assolutamente certa.

READ  La finale della Coppa del Mondo sarà un confronto tra Francia e Argentina, e il coraggioso Marocco vede il sogno infranto | Mondiali 2022

  1. Il secondo tempo, al 95′, la partita è finita
  2. André Franck Zambo Anguisa (Napoli) tira in porta, ma il suo tiro finisce a lato. Secondo tempo, 93′ minuto.
  3. Ederson Silva (Atalanta) fischia l’arbitro. È andato molto duro con Eljif Elmas (Napoli). Secondo tempo, 92′ minuto.
  4. Jeremy Buga (Atalanta) viene fischiato dall’arbitro. È andato duro su Alessio Zerbin (Napoli). Secondo tempo, 90° minuto.
  5. Secondo tempo, minuto 89. Cambio nell’Atalanta, dentro Ademola Lookman, fuori Rafael Toloi
  6. Aljef Elmas (Napoli) fischia l’arbitro. È andato duro con Luis Muriel (Atalanta). Secondo tempo, 89° minuto.
  7. Andre Franck Zambo Anguissa (Napoli) viene espulso dall’arbitro. È andato duro con Duvan Zapata (Atalanta). Secondo tempo, 88° minuto.
  8. Davide Zappacosta (Atalanta) viene espulso dall’arbitro. È andato duro su Alessio Zerbin (Napoli). Secondo tempo, 87° minuto.
  9. Secondo tempo, minuto 85. Cambio nel Napoli, Alessio Zerbin, fuori Civizia Kvarachilia.
  10. Secondo tempo, minuto 85. Sostituzione nel Napoli, Giovanni Simeone, fuori Victor Osimhen
  11. Parata di Pierluigi Golini (Napoli), che si tuffa a bloccare il pallone. Secondo tempo, 83′ minuto.
  12. Matteo Ruggieri (Atalanta) segna dal… secondo tempo, minuto 83.
  13. Nell’Atalanta il calcio d’angolo è stato battuto da Luis Muriel. Il suo cross si dirige verso il primo palo. Secondo tempo, 79′ minuto.
  14. Al-Jif Al-Mass (Napoli) disegna un cross sopra la testa di Amir Rahmani, che segna di testa il 2 a 0. Secondo tempo, minuto 77.
  15. Il gol della ripresa, al 77′, di Amir Rahmani del Napoli. 2, 0.
  16. Nel Napoli il calcio d’angolo è stato battuto da Eljif Elmas. Il suo cross si dirige verso il primo palo. Secondo tempo, 77′ minuto.
  17. Secondo tempo, minuto 76. Cambio nel Napoli, dentro Juan Jesus, fuori Kim Min Jae
  18. Il tentativo viene parato da Pierluigi Golini (Napoli), che non sbaglia la respinta. Secondo tempo, 73′ minuto.
  19. Il cross arriva a Duvan Zapata (Atalanta). Il suo colpo di testa va in porta… Secondo tempo, 73′.