QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Hearthstone: Resa dei conti nella recensione di Badlands

Hearthstone: Resa dei conti nella recensione di Badlands

A novembre, Blizzard ha lanciato Showdown in the Badlands, l’ultima espansione per Hearthstone, il gioco di carte digitale dell’editore. Sono state aggiunte 145 nuove carte al gioco, portando con sé tanti nuovi modi di giocare.

Dopo che Hearthstone: Titans ha offerto ai giocatori un’espansione molto richiesta con personaggi e luoghi iconici di World of Warcraft, è tempo di Showdown in the Badlands per una nota meno seria e una storia separata dal più ampio universo di Warcraft. L’espansione segue la Bloodrock Mining Company, un’operazione guidata dallo sceriffo Barlbrim, un personaggio avido che nasconde chiunque si metta tra lui e un potenziale tesoro in una delle tante celle che punteggiano le Badlands.

Fortunatamente, ci sono alcuni fuorilegge che resistono a questa avidità e lo vediamo nelle carte leggendarie di Cacciatore di demoni, Druido, Cacciatore, Paladino, Sacerdote e Sciamano.

Nuove parole chiave

La nuova parola chiave che vediamo emergere con questa estensione è Quickdraw. Le carte con Quickdraw ottengono un effetto aggiuntivo che può essere attivato solo quando la carta appare nella tua mano. Quindi il messaggio è la velocità. Per noi, un keynote è una buona aggiunta, perché riesce a farti pensare in modo diverso al tuo ruolo. Ad esempio, potresti aver già pianificato il tuo prossimo turno, ma devi farlo Ultimo minuto Sto ancora pensando se non sarebbe meglio giocare una carta Quickdraw.

La seconda nuova parola chiave è Excavate, la parola chiave più bella che abbiamo visto apparire di recente. Le carte Scavo ti forniscono tesori quando vengono giocate. Il primo tesoro che scaverai costerà 1 mana, il tesoro successivo costerà 2 mana e il terzo costerà 3 mana. Anche Death Knight, Mage, Rogue, Warlock e Warrior possono mettere le mani sul leggendario 4 Mana e si è dimostrato di grande impatto.

Immagine: bufera di neve

Mazzi popolari

Un mazzo con cui ci è piaciuto molto giocare è stato Highlander Hunter, un mazzo che utilizza solo una copia di ogni carta per sfruttare gli effetti di carte come il nuovo Reno, Lone Ranger e Theldurin the Lost. Sfortunatamente, il mazzo non fa molto uso di nuove meccaniche come Quickdraw o Excavate, una tendenza che ritroviamo anche in molti altri mazzi popolari. Tuttavia, siamo grandi fan di Excavate Rogue, perché i numerosi tesori e le opzioni aggiuntive si adattano perfettamente alla classe. Ci sono piaciuti anche i tesori di Mage e siamo felici di vederli in Secret Mage.

READ  La versione fisica di Avatar richiede un controllo di sicurezza online

Tuttavia, le partite non dureranno sempre abbastanza a lungo per sfruttare appieno i tesori, principalmente a causa della presenza di mazzi aggressivi, come Aggro Paladin e Treant Druid. Questi mazzi vogliono vincere velocemente e sono molto bravi, forse un po’ troppo bravi, a farlo.

Tuttavia, esiste un gran numero di classi giocabili e puoi facilmente trovare un gruppo che ti offrirà molto divertimento. Solo il Druido, lo Stregone e il Cacciatore di Demoni erano ancora indietro. Tuttavia, Blizzard apporta regolarmente modifiche ad alcune carte e presto possiamo aspettarci un nuovo mini-set, che avrà senza dubbio un impatto sui mazzi e sulle classi giocate.

Campi di battaglia Stagione 6

Anche la stagione 6 di Battlegrounds è iniziata questa settimana e promette molti cambiamenti al pub. Sono stati aggiunti gli incantesimi e ora puoi anche acquistarli al posto dei servitori. Gli incantesimi hanno un costo in oro, ma anche un costo variabile da utilizzare. Si tratta di un totale di 42 nuove carte, distribuite su tutti i livelli. Blizzard ha anche aggiunto diversi nuovi servitori e almeno 3 nuovi eroi: Snake Eyes, Tae’thelan Bloodwatcher e Doctor Holli’dae. Con la nuova stagione arriva anche un nuovo Season Pass, che può essere acquistato nel gioco e ti fornisce due eroi aggiuntivi all’inizio di ogni gioco e tantissime aggiunte cosmetiche.

Immagine: bufera di neve