QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La perseveranza cade sulle molecole organiche nel cratere Jezero

Tra una serie di scoperte annunciate alla riunione autunnale dell’American Geophysical Union, i ricercatori hanno rivelato che il cratere marziano Jezero si è formato da magma vulcanico fuso. Molecole organiche sono state isolate anche da composti vaganti in alcune rocce sulla superficie di Marte.

Molecole organiche isolate per persistenza su Marte

Innanzitutto, dire “molecole organiche” non significa necessariamente “prova di vita”. Questi composti forniscono semplicemente legami carbonio-idrogeno È formato anche da processi non biologici. Inoltre, queste particelle sono state recentemente identificate più volte sulla superficie di Marte la curiosità del ladro.

Tuttavia, questa nuova scoperta nel nucleo del cratere Jezero (che è pieno d’acqua) è significativa. Infatti, dimostra che le rocce analizzate dal carro della persistenza possono proteggere questi legami. Per estensione, possiamo quindi immaginare che la materia organica, se esiste, Si può anche salvare.

Rilevato utilizzando Raman e luminescenza per la scansione di materia organica e sostanze chimiche (o SHERLOC in breve). Questo è uno degli strumenti principali del rover. Queste particelle sono state identificate nelle rocce scavate dalla sonda per raccogliere campioni, così come nella polvere circostante. Saranno fatte analisi future per provare questo Determina come vengono prodotti questi materiali organici.

Una roccia scolpita da un ladro tenace. Credito: NASA/JPL

Un cratere un tempo rivestito di lava

Un altro strumento della macchina Planetary X-ray Lithography (o PIXL) di Perseverance ha anche permesso ai ricercatori di saperne di più sulla fondazione del cratere Jezero. Dopo aver radicato in un’area chiamata “Brak”, i dati PIXL hanno mostrato chiaramente la presenza di cristalli di olivina incorporati nei cristalli di pirosseno.

Sulla Terra, una tale composizione minerale è di origine ignea. In altre parole, era il fondo del cratere Jezero Costituito da magma caldo.

READ  I Paesi Bassi reimpongono le restrizioni COVID man mano che aumentano i casi di varianti delta

« Un buon studente di geologia ti dirà che tale trama indica che le rocce si sono formate quando i cristalli sono cresciuti lentamente e si sono depositati nel magma freddo, ad esempio un flusso di lava denso, un lago di lava o una camera magmaticaSpiega Ken Farley del California Institute of Technology.

Questa roccia è stata successivamente modificata dall’acqua più volte. Pertanto, la sua analisi consentirà agli scienziati di comprendere meglio la storia di questo cratere.