QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Hope, 56 anni, vive in Italia e chiede giustizia per la sua fidanzata Macchina

Due anni fa, Hope Pistot, 56 anni, ha perso la vita in un bizzarro incidente con una roulotte in Italia. I parenti dell’ingegnere olandese chiedono ancora giustizia. Siamo trattati ingiustamente “, ha affermato il partner italiano di Pitoran.




Il drammatico incidente è avvenuto venerdì 29 marzo 2019 nella città italiana di Aguilera, a un’ora di macchina dalla città costiera di Rimini. Un rimorchio è esploso improvvisamente da un camion, attraversando la strada con i propri mezzi e scontrandosi con una Fiat Punto in arrivo. Hope Pistot, 56 anni, di Swag Village, nell’Olanda settentrionale, era al volante ed è morta sul colpo. L’auto si è schiantata completamente.

Il 57enne camionista moldavo non si è reso conto di cosa stesse succedendo durante la collisione. Ha guidato per altri quattro chilometri finché non si è reso conto che il rimorchio era stato tagliato fuori dal suo camion. È stato incarcerato per più di un anno per omicidio. Per i parenti più prossimi, l’intero corso degli eventi è ancora duro per lo stomaco, afferma Gioia Bucarelli, la fidanzata italiana del negozio di torte.

Nella peggiore delle ipotesi

Buckerelli è responsabile non solo della guida del gioco, ma soprattutto dei proprietari del camion. Secondo i parenti, il veicolo era in pessime condizioni e non dovrebbe mai essere permesso di circolare. Da quando l’autista è stato condannato, la fidanzata di Pistot ha lavorato con una squadra di avvocati per forzare un’indagine penale. Tra le altre cose, ha indicato una dichiarazione indipendente Cattive condizioni di camion e rimorchio, Usura delle sospensioni del rimorchio e dell’impianto frenante.

READ  Virton porta un altro giocatore in Italia

Si sperava che il Pubblico Ministero italiano riaprisse le indagini quest’estate, ma questa settimana vari media italiani hanno riferito che i parenti avevano ricevuto di nuovo cattive notizie. Buckerelli dice che si batterà e continuerà ad opporsi alla decisione della magistratura. “La sicurezza stradale è una preoccupazione di tutti”, afferma. “Se un operaio del cantiere viene ucciso da una macchina, i proprietari dell’azienda e il personale di manutenzione indagano immediatamente. Mi chiedo perché lo stesso metodo non sia stato utilizzato quando sei stato schiacciato per strada da un rimorchio usurato, non autorizzato nemmeno a girare. È cosa succede sulla strada a volte meno grave?Perché ogni giorno i nostri Siamo ancora ignari di quello che sta succedendo sulle strade?

Sul ripiano

Secondo Buckerley, solo una “ricerca approfondita” può prevenire le recidive. “Finché continuiamo a sottovalutare tali crimini efferati, non possiamo essere una comunità e non c’è alcuna garanzia per la nostra sicurezza. È compito delle autorità competenti determinare la verità e chi è responsabile delle vittime della strada. Questo è un segno di rispetto per le vittime e per la società nel suo insieme.

Un avvocato italiano ha aperto un’inchiesta sui titolari di un’azienda di trasporti con sede a Verona durante un procedimento penale. Tale indagine è stata archiviata perché l’ultima ispezione legale del camion e del rimorchio è stata effettuata entro un termine specificato. I proprietari non avrebbero commesso un reato.

Guarda i nostri video di notizie nella playlist qui sotto:

READ  Regole severe sulla corona in Italia, i contagi raggiungono il picco all'estero dopo aver vinto la finale del Campionato Europeo