QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I mercati azionari europei dovrebbero aprire in ribasso

I mercati azionari europei dovrebbero aprire in ribasso

Foto: E.C

(ABM FN-Dow Jones) I mercati azionari europei apriranno in ribasso lunedì. IG Markets prevede una perdita iniziale di 55 punti per il DAX tedesco, 33 punti negativi per il CAC 40 francese e un calo di 33 punti per il FTSE 100 britannico.

I mercati azionari europei hanno chiuso per lo più in ribasso venerdì.

I mercati azionari europei hanno oscillato tra lievi guadagni e perdite per tutta la giornata di negoziazione di venerdì, dopo l’inizio positivo della stagione degli utili statunitensi, poiché tre importanti banche statunitensi hanno registrato risultati migliori del previsto, tra cui JPMorgan Chase, Wells Fargo e Citigroup.

Il calo dei prezzi all’importazione e all’esportazione negli Stati Uniti venerdì ha confermato l’opinione secondo cui l’inflazione negli Stati Uniti sta rallentando, sebbene le aspettative di un aumento dei tassi da parte della Federal Reserve alla sua prossima riunione politica tra due settimane siano diminuite solo marginalmente. La probabilità di un aumento dei tassi è ancora stimata al 90%.

Con la Fed che entra in un periodo di blackout in vista della sua prossima riunione di domani, Michael Hewson, analista di mercato presso CMC Markets, afferma che ci sono pochi segnali che i dati macro della scorsa settimana abbiano influenzato l’opinione della banca centrale statunitense secondo cui è probabile che richiedano tassi multipli di interesse. Ora fino alla fine dell’anno. percorrere lunghe distanze.

A livello macro, venerdì è stato annunciato che le esportazioni nell’eurozona sono aumentate del 2,9% a maggio, mentre le importazioni sono diminuite dello 0,1%. Ciò ha comportato un disavanzo commerciale di 0,3 miliardi di euro, rispetto a un disavanzo di 30,3 miliardi di euro dell’anno precedente.

Novità aziendali

Burberry ha visto un aumento simile delle vendite in negozio nel primo trimestre fiscale e ha mantenuto le sue previsioni per l’intero anno. Il titolo è salito dell’1,0%.

Nokia ha emesso un avviso di vendita per l’intero anno 2023 Con i risultati preliminari per il secondo trimestre, il titolo ha perso il 9,4%.

READ  Belgi indifferenti ai medicinali: 'Molti non sanno che il tuo tablet non può rompersi in due' | interno

Ericsson ha subito una perdita nel secondo trimestre di quest’anno, ma ha visto aumentare il suo fatturato. La quota era inferiore al 10,0%.

Alla Borsa di Parigi, Hermes International è salita dell’1,7%, LVMH dell’1,7% ed Esilor Luxottica dell’1,0%. TotalEnergies ha perso il 2,6%.

A Francoforte, Commerzbank ha chiuso con un utile del 3,0%, mentre Brenntag ha perso il 3,4%.

Euro Stoxx 50 4400,11 (+0,2%)
Stokes Europa 600.460,83 (-0,1%)
DAX 16105,07 (-0,2%)
CAC 40 7.374,54 (+0,1%)
FTSE 100 7434,57 (-0,1%)
SMI 11.110,19 (+0,8%)
SCA 778,93 (+0,5%)
Campana 20 3.563,35 (-0,2%)
FTSE MIB 28.663,30 (-0,4%)
IBEX 35 9.438,30 (-0,4%)

azioni statunitensi

Wall Street ha aperto in ribasso, secondo i future USA.

I mercati azionari statunitensi hanno chiuso in ribasso venerdì.

Wall Street inizialmente si è basata su dati trimestrali migliori del previsto di tre importanti banche statunitensi e sull’ottimismo sull’economia statunitense di venerdì.

JPMorgan Chase, Wells Fargo e Citigroup hanno dato il via alla stagione degli utili venerdì e hanno riportato risultati migliori del previsto.

Nel frattempo, l’economia statunitense si è dimostrata resiliente nonostante i tassi di interesse più elevati, alimentando le speranze che la Federal Reserve possa contenere l’inflazione senza provocare una recessione.

UBS ha dichiarato: “I dati macroeconomici statunitensi sono incoraggianti e la possibilità che la Fed miri a un atterraggio morbido è in aumento poiché i dati mostrano una crescita resiliente e un’inflazione contenuta”.

Durante la seconda metà della giornata di negoziazione, il mercato ha visto svanire i suoi guadagni.

A livello macro, è stato annunciato che i prezzi delle importazioni statunitensi sono diminuiti dello 0,2% su base mensile a giugno, mentre i prezzi delle esportazioni sono diminuiti dello 0,9%. Su base annua, i prezzi all’importazione sono diminuiti del 6,1% a giugno ei prezzi all’esportazione sono diminuiti del 12,0%.

La fiducia dei consumatori statunitensi nell’economia è migliorata a luglio. L’indice di fiducia dei consumatori è passato da 64,4 a 72,6. Le aspettative di inflazione per i prossimi 12 mesi erano del 3,4%, in aumento rispetto al 3,3% di fine giugno, mentre le aspettative di inflazione per i prossimi cinque anni erano comprese tra il 2,9% e il 3,1%.

READ  Il VVD olandese non esclude di collaborare con il partito di Geert Wilders | al di fuori

I contratti futures di agosto per un barile di greggio West Texas Intermediate hanno chiuso venerdì dell’1,9%, o $ 1,47, in ribasso a $ 75,42 sul New York Mercantile Exchange. Su base settimanale, il prezzo del petrolio ha chiuso al di sopra del 2,0%.

A livello macro, solo l’Empire State Index di luglio è previsto in un lunedì degli Stati Uniti.

Novità aziendali

JPMorgan Chase è tornata in utile nel trimestre precedente e ha superato le aspettative degli analisti sulla scia di un forte aumento dei ricavi. Anche le prospettive sono aumentate.

Anche Citigroup ha superato le aspettative nel secondo trimestre del 2023, così come Wells Fargo. Le tre banche hanno dovuto mettere più soldi nel piatto forte.

JPMorgan è aumentato dello 0,4%, Citigroup ha perso circa il 4,0% e Wells Fargo è sceso dello 0,4%.

BlackRock ha registrato utili superiori alle attese nel quarto trimestre, mentre anche gli asset in gestione sono aumentati più rapidamente di quanto previsto dal mercato. Il titolo è sceso di circa l’1,7%.

UnitedHealth ha ottenuto risultati migliori del previsto nel secondo trimestre e ha alzato le previsioni per l’intero anno. Il titolo ha guadagnato oltre il 7,0%.

Le azioni di Nikola sono aumentate di un altro 60% giovedì dopo aver annunciato una missione significativa. Il titolo è sceso dell’1,8% venerdì.

Roivant Sciences è salita dello 0,8% dopo che il Wall Street Journal ha riferito che la società è in trattativa per vendere a Roche un farmaco sperimentale per la colite ulcerosa e il morbo di Crohn in un accordo che potrebbe essere valutato a più di 7 miliardi di dollari.

Microsoft ha ricevuto alcune buone notizie negli Stati Uniti all’inizio di questa settimana per quanto riguarda l’acquisizione di Activision Blizzard. Venerdì, il regolatore britannico ha riferito che il termine per l’indagine sull’acquisizione era stato prorogato. Le azioni di Microsoft e Activision Blizzard sono aumentate dello 0,7%.

READ  Le nuove centrali nucleari dovrebbero evitare carenze di energia nel 2025

S&P 500 4.505,42 (-0,1%)
Dow Jones 34.509,03 (+0,3%)
Nasdaq Composito 14.113,70 (-0,2%)

Asia

I mercati azionari asiatici sono scesi, con il Nikkei giapponese che ha perso lo 0,1% e lo Shanghai Composite cinese dell’1,2%. La borsa di Hong Kong è stata chiusa lunedì per precauzione a causa della minaccia del tifone.
Inoltre, l’Ufficio statistico cinese ha annunciato lunedì mattina che l’economia cinese è cresciuta del 6,3% nel secondo trimestre rispetto all’anno precedente, peggio del previsto 7,3%.

Il tasso di disoccupazione per le persone che vivono nelle città dovrebbe essere del 5,2% a giugno.

Le vendite al dettaglio per il mese di giugno sono aumentate del 3,1%, leggermente al di sotto delle aspettative del 3,2%. La produzione industriale per il mese di giugno è aumentata del 4,4% rispetto a un anno fa, meglio della previsione del 2,7%.

Nikkei 225 32.391,26 (-0,1%)
Shanghai Composito 3199,17 (-1,2%)

valute

L’euro/dollaro è quotato a 1,1223. Quando i mercati azionari statunitensi hanno chiuso venerdì, la coppia di valute era ancora scambiata a 1,1228 e quando i mercati azionari europei hanno chiuso, c’era ancora una posizione a 1,1242.

Dollaro USA / yen giapponese 138,64
EUR/USD EUR 1,1223
Euro/Yen giapponese 155,59

Programma macro:

04:00 Crescita economica – Secondo trimestre (Qi)
04:00 Vendite al dettaglio – Giu (chi)
04:00 Produzione industriale – Giu (chi)
14:30 Empire State Index – luglio (USA)

Notizie dall’azienda:
– Non ci sono argomenti all’ordine del giorno

Fonte: notizie finanziarie di ABM


A seguire i redattori di Beursplein 5 ABC notizie finanziarie Gli sviluppi delle borse, e in particolare della Borsa di Amsterdam, sono stati seguiti da vicino. Le informazioni in questa colonna non sono intese come consigli di investimento professionali o come raccomandazioni per effettuare determinati investimenti.