QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“I nostri uomini muoiono invano”: la vedova di un soldato russo si pronuncia contro la guerra in un video animato |  Guerra Ucraina-Russia

“I nostri uomini muoiono invano”: la vedova di un soldato russo si pronuncia contro la guerra in un video animato | Guerra Ucraina-Russia

Il marito di Maria Ishkova, di San Pietroburgo, è stato recentemente ucciso in Ucraina. Dice in un video doloroso che la sua morte “l'ha svegliata”. Secondo lei, i russi e la loro “minima partecipazione sociale” sono “parzialmente responsabili” di ciò che sta accadendo oggi.

Il video è stato pubblicato giovedì sera sul canale Telegram del movimento di protesta russo “Put” Dumoi (“La strada di casa”, ndr), composto principalmente da donne e madri di soldati preoccupate. È già stato visto più di 25.000 volte, ha riferito il Mosca Times.

Ishkova afferma di aver registrato il video nella città ucraina di Berdyansk occupata dai russi. Si è recata lì per festeggiare il Capodanno con il marito, che è stato arruolato nella mobilitazione militare “parziale” della Russia lo scorso autunno e da allora non gli è più stato permesso di vedere la sua famiglia.

“Sono venuta da sola nella regione di Zaporizhzhya per festeggiare il nuovo anno con mio marito”, dice. “I suoi compagni mi hanno chiamato oggi per dirmi che era morto.”

Ishkova afferma che la mobilitazione parziale e la morte del marito l'hanno costretta a “svegliarsi” e a rendersi conto che i russi e la loro “minima partecipazione sociale” sono “in parte responsabili” di ciò che sta accadendo oggi.

Vladimir Putin visita i russi mobilitati. © Agenzia France-Presse

“Sono venuta a Berdyansk… e voglio dirvi che la gente qui non ha bisogno di questa guerra. I nostri uomini stanno morendo invano”, dice triste la vedova.

“Siamo più consapevoli, facciamo le nostre scelte e non chiudiamo gli occhi davanti al fatto che centinaia di migliaia di persone stanno morendo oggi e non te lo mostrano in TV”, ha detto Ishkova.

READ  Mentre la Cina allenta le restrizioni di Corona, la sua presa sui manifestanti si sta rafforzando | All'estero

“Quello che voglio dire a tutti coloro che lottano per il loro amato… è che non c'è più tempo, perché ogni giorno può essere fatale. Ora combatti per loro, scappa con loro e fai tutto il possibile”, consiglia mogli dei soldati.Non l'ho fatto e ho perso tutto. “Ho perso la mia persona più cara e mi sono svegliato.”

Decine di membri di Bute Domoy hanno organizzato una protesta nel centro di Mosca a novembre per chiedere che il governo russo restituisse gli uomini mobilitati dal fronte.

Il movimento divenne presto bersaglio di attacchi da parte di predicatori e servizi di sicurezza, che accusarono i suoi membri di avere legami con l’Occidente.

La Russia si prepara da mesi a lanciare un massiccio attacco aereo sulle città ucraine: ed ecco come è andata

Ora che la Russia è all’offensiva: quanto tempo potrà resistere l’Ucraina se l’Occidente chiuderà il rubinetto dei soldi? (+)