QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il cervello beneficia del riposo e della regolarità, anche in vacanza

Durante le vacanze estive, il ritmo cambia per molte persone. È tempo più lungo e più caldo, abbiamo più tempo libero e andiamo in vacanza. Di conseguenza, andiamo a letto più tardi e il nostro ritmo naturale cambia. “Al nostro cervello non piace affatto”, afferma Jolanda Schieving, neurologa pediatrica del Radboudumc Amalia Children’s Hospital. “Il nostro cervello prospera meglio con il riposo, la pulizia e la regolarità. Quindi andare a letto alla stessa ora e uscire la mattina”.

Il tuo cervello lavora sodo mentre dormi. Indagine: “Molte persone pensano che dormire sia una cosa negativa, ma non è affatto così. Il nostro cervello deve lavorare attivamente per garantire il sonno. Se non funziona, dormiamo peggio. Le conseguenze sono immediatamente evidenti: tu possono concentrarsi meno e hanno più difficoltà a ricordare le cose. La fatica può portare a capacità motorie di qualità inferiore e Summer Schieving e colleghi hanno osservato: “In estate vediamo più traumi, i bambini che vengono in ospedale con lesioni cerebrali. Sono caduti da un albero o da una slitta”.

Attieniti al ritmo naturale

L’importanza della regolarità è particolarmente importante per i bambini e gli adulti con un disturbo neurologico. Jolanda Schieving è specializzata in bambini con disturbi del movimento, come l’atassia. “Con l’avvicinarsi dell’estate, ho molti genitori nel mio ufficio che chiedono consigli per le vacanze con il loro bambino con un disturbo nervoso”, dice. “Traggono maggior beneficio dall’attenersi a un ritmo circadiano. I bambini con epilessia hanno maggiori probabilità di soffrire di convulsioni quando sono riposati, puliti e regolari”.

Attraverso la ricerca, sappiamo che a dicembre, che è pieno di cambiamenti dovuti a festività e compleanni, si verificano più convulsioni. Questo non è stato indagato prima dell’estate, ma secondo Schieving potrebbe anche essere così: “È generalmente noto che la privazione del sonno e la deviazione dal ritmo, tipiche del periodo delle vacanze, portano a più attacchi”.

READ  Prezzo senza appuntamento - DordtCentraal

A cura di: National Care Guide