QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il giudice concede a Bristol 3 mesi per rimanere fuori dall’acqua

Il giudice concede a Bristol 3 mesi per rimanere fuori dall’acqua

Il tribunale di Hasselt ha accolto la richiesta di riorganizzazione giudiziaria del gruppo Euro Shoe (negozi di scarpe a Bristol). L’azienda di famiglia ha 3 mesi di tempo per trovare un acquirente. Se ciò non funziona, la protezione contro i creditori verrà revocata e l’azienda della famiglia Bering potrebbe ancora essere dichiarata fallita.

Come annunciato all’inizio di questa settimana, il management di Euro Shoe Group (Bristol) ha cercato protezione dai creditori. In combinazione con altre misure, come la vendita di azioni, ciò fornirebbe all’azienda una certa stabilità finanziaria. Ciò è necessario per convincere i potenziali acquirenti. Perché esiste, come sottolinea la CEO Elise Vanodenhove. L’attenzione si concentra principalmente sui punti commerciali strategici, che possono essere convertiti nel marchio dell’azienda acquirente.

Dopo un’analisi approfondita della domanda, il tribunale di Hasselt ha stabilito che 3 mesi di protezione dovrebbero essere sufficienti per trovare un acquirente o raggiungere un’altra soluzione. La procedura GRP3 termina il 7 settembre. C’è speranza in un risultato rapido, soprattutto per i circa 1.000 dipendenti (sia i nostri dipendenti a libro paga, sia i dipendenti delle divisioni in franchising e gli stakeholder olandesi).

READ  Gruppo di interesse: "La funzione di guida autonoma di Tesla non tiene conto dei bambini" - immagini e suoni - notizie