QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il partito di Putin recluta “hooligans” nell'esercito privato, dice l'Ucraina |  Guerra Ucraina-Russia

Il partito di Putin recluta “hooligans” nell'esercito privato, dice l'Ucraina | Guerra Ucraina-Russia

Il partito Russia Unita di Vladimir Putin ha creato un proprio esercito e attualmente sta reclutando “hooligan del calcio, ultranazionalisti e cittadini delle regioni povere della Federazione Russa e dei territori occupati dell'Ucraina”. Lo ha riferito il servizio di intelligence militare ucraino (DIU).

Secondo quanto riferito, il partito Russia Unita del presidente russo Vladimir Putin ha creato una compagnia militare privata (PMC) nota come Española. Secondo l’intelligence militare ucraina, la PMC affonda le sue radici in un’unità volontaria di hooligan del calcio russo e si ritiene che abbia legami con l’intelligence russa. La creazione di questo esercito privato e le sue pratiche di reclutamento rappresentano un grave rischio per la sicurezza dell’Ucraina e dell’intera regione.

“Il Servizio di intelligence della Difesa del Ministero della Difesa ucraino ha annunciato che il partito Russia Unita di Putin ha ottenuto un proprio esercito. Il cosiddetto Española PMC”, ha annunciato il servizio di intelligence ucraino tramite il suo canale Telegram.

Secondo i servizi segreti, la formazione faceva precedentemente parte del cosiddetto battaglione Vostok, un'unità volontaria di hooligan del calcio russo. Il gruppo è attivo nella regione del Donbas dal 2014.

Dal 2023, la Spagna è sotto il controllo dei membri del partito di Putin, trasformando la formazione in una compagnia militare privata il cui reclutamento attivo sarebbe finanziato con i fondi dei partiti politici.

Secondo l’Ucraina, a queste reclute sarebbero stati promessi circa 220.000 rubli russi, equivalenti a circa 2.200 euro, per partecipare ad “attacchi di carne” contro l’Ucraina. © Agenzia France-Presse

L'esercito privato sta attualmente reclutando “hooligan del calcio, ultranazionalisti e cittadini delle regioni povere della Federazione Russa e dei territori occupati dell'Ucraina”. Quest'ultimo viene utilizzato come “carne da cannone” negli attacchi per creare uno stato di “unità da combattimento”. Le reclute sono attirate dalla promessa di grandi stipendi mensili per combattere l’Ucraina e di ingenti pagamenti assicurativi in ​​caso di infortunio o morte in battaglia.

READ  Il nuovo sostegno militare statunitense a Taiwan potrebbe riaccendere le tensioni con la Cina

Secondo l’Ucraina, a queste reclute sarebbero stati promessi circa 220.000 rubli russi, equivalenti a circa 2.200 euro, per partecipare ad “attacchi fisici” contro l’Ucraina. “Per la maggior parte dei coscritti, la prima battaglia è un viaggio di sola andata”, hanno detto i servizi segreti ucraini. “I russi non rimuovono dal campo di battaglia i morti e i feriti gravi tra i coscritti ‘carne da cannone’”. Vengono invece registrati come “dispersi” per evitare di pagare un risarcimento alle loro famiglie.

Ramificazioni

L'intelligence militare avverte che le pratiche di creazione e reclutamento di Española hanno gravi conseguenze per la sicurezza dell'Ucraina e della regione. Rappresenta una tendenza preoccupante dei partiti politici che hanno eserciti privati ​​e solleva interrogativi sulla responsabilità di questi gruppi e sulla loro potenziale commissione di violazioni dei diritti umani. Man mano che Espanola cresce, aumenta anche la minaccia che rappresenta per l’Ucraina e i paesi vicini.

Secondo i servizi segreti, la formazione faceva precedentemente parte del cosiddetto battaglione Vostok, un'unità volontaria di hooligan del calcio russo.
Secondo i servizi segreti, la formazione faceva precedentemente parte del cosiddetto battaglione Vostok, un'unità volontaria di hooligan del calcio russo. © Agenzia France-Presse