QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il presidente olimpico italiano supporta una giocatrice di pallavolo nella linea di risarcimento della gravidanza

Giovanni Malago, Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CIO), ha risposto durante una conferenza stampa a seguito della selezione della città di Milano / Cordina de Ampezo come candidata alle Olimpiadi Invernali 2026 per ospitare i Giochi Olimpici Invernali 2026 durante la 134a sessione del Comitato Olimpico Internazionale (CIO). A Losanna il 24 giugno 2019. Fabrice Coffrini, AFP

MILANO, Italia – Il presidente del Comitato Olimpico Italiano (CONC) Giovanni Malaco mercoledì ha offerto il suo sostegno a una giocatrice di pallavolo che vuole che l’ex club incinta paghi un risarcimento.

Laura Lugli, 41 anni, ha rivelato su Facebook come il suo contratto con il club di Serie C Porteno vicino all’Udin è stato risolto nel marzo 2019 mentre era incinta.

In seguito ha avuto un aborto spontaneo e non è più tornato al club.

Due anni dopo, Lugley ha ricevuto una citazione a comparire in tribunale perché il club aveva chiesto un risarcimento al loro ex capitano per violazione del contratto.

Hanno detto che non ha dichiarato il suo desiderio di avere figli, il che ha avuto un impatto sui risultati della sua gravidanza e sulla perdita di sponsor.

Secondo un comunicato stampa italiano, è seguita una richiesta finanziaria per pagare al giocatore lo stipendio dell’ultimo mese di 1.000 euro (19.192).

“Come donna, se rimane incinta nessuno può essere danneggiato e nessuno dovrebbe essere risarcito”, ha scritto Luke su Facebook.

La dichiarazione del club diceva che la convocazione aveva lo scopo di “proteggerli” dalle richieste finanziarie del giocatore.

L’Associazione Italiana per la Tutela della Donna nello Sport ha chiesto al CONI di migliorare lo status delle atlete assist e dilettanti.

“Questo caso non è unico, esemplifica non solo la pallavolo, ma anche la pratica non ammissibile”, ha detto l’organizzazione.

“Il presidente di Connie, Giovanni Malago, ha avuto una conversazione telefonica con Laura Lukli questa mattina (mercoledì)”, ha detto l’organismo olimpico in una nota.

READ  In Italia trattano i tessuti di cotone con tecnica

“Alla fine della telefonata (Malago) Laura ha espresso tutta la somiglianza con Luqli e l’ha invitata a un incontro a Connie.”

ea / dj

© Agenzie France-Press