QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il prezzo della nostra libertà: il martirio di migliaia di animali sperimentali

Il dibattito sugli animali da laboratorio è sempre difficile e complicato, specialmente in questo momento di aura. Ma per il giornalista scientifico Jean-Pierre Gillin, la ricerca giapponese sulla “respirazione” attraverso l’ano è un esempio del nostro “selvaggio desiderio di sperimentare”. Nella sua colonna per Mattina degli uccelli Contempla le centinaia di migliaia di animali da laboratorio corona sacrificati in tutto il mondo per la nostra libertà.

Perché oggigiorno mi sto avventurando nel meraviglioso mondo del giornalismo scientifico per il mio giornale, De Volkskrant, a volte trovo cose che mi fanno venire il fiato. Prendi la seguente notizia, che è stata pubblicata su NU.nl la scorsa settimana: I mammiferi bisognosi possono “respirare” attraverso l’ano, e forse anche gli esseri umani.

Scusa, è domenica mattina presto, ma comunque: lascia che funzioni per te per un momento. I mammiferi, e forse anche gli esseri umani, possono respirare attraverso l’ano. Non chiedere perché, ma gli scienziati giapponesi lo hanno scoperto. Allora come potresti chiedere, come faccio io? Questo è ciò che è stato affermato nel messaggio: “Gli animali sono stati privati ​​dell’ossigeno e quindi hanno ottenuto ossigeno in forma liquida gassosa o ricca di ossigeno attraverso l’ano”.

Ma perché diavolo, ti starai chiedendo, proprio come me. L’ha detto anche lui. Citazione: “I risultati forniscono opportunità per una potenziale nuova tecnica di ventilazione per pazienti umani”. E i ricercatori hanno scoperto che questo è importante in questo momento di Corona.

Stupido da parte mia: ho visto le foto di quegli esami. Lasciatemi dire questo: vorrei non averlo fatto. Non potevo sfuggire all’impressione che gli interrogatori giapponesi giustificassero la loro pratica della tortura collegandola opportunamente alla ricerca Corona.

READ  Olio di cannabidiolo, olio per la pelle e gli effetti dei lubrificanti contro la psoriasi e l'eczema

Ho anche avuto un’idea delle nuove tecnologie di ventilazione in pochissimo tempo. Non farlo mai: ora non riesco più a ottenere un’immagine di rianimazione orale della retina.

È molto probabile che un giorno le persone saranno in grado di respirare attraverso l’ano. Avevo già sospettato alcuni di loro. Se succede davvero, spero che si lavino i denti.

Ma lontano dalle battute stupide, torniamo alla scienza. Per i ricercatori giapponesi che, nel loro selvaggio desiderio di sperimentare, hanno quasi permesso ad alcuni topi, ratti e maiali di soffocare, mettere un po ‘di gas o acqua nelle loro tane e poi notare che ci è voluto un po’ più di tempo prima che si soffocassero davvero.

Ecco la persona investigativa: la maggior parte degli esperimenti sugli animali dà risultati che non possono essere applicati agli esseri umani, ma ehi, spingiamoci un po ‘sott’acqua, tagliamo le dita dei piedi o vediamo per quanto tempo riesci a premerle. Si tratta di combattere Corona e altre sofferenze, ma lascia anche che la scienza cerchi metodi di ricerca non animali.

Sì, lo so: la discussione sugli animali da laboratorio è difficile e complicata. Preferisco essere drasticamente contrario a qualsiasi sperimentazione sugli animali, e lo faccio segretamente, ma la verità è che senza gli animali che ti mettono alla prova non sarei seduto insieme alla radio.

Ma non posso lasciare che gli animali soffocino. Per lo meno, meritano un memoriale, le innumerevoli vittime, soldati sconosciuti in prima linea che sono morti nella guerra chimica e batteriologica che è la vita. Solo nei Paesi Bassi, l’anno scorso 12.000 animali da laboratorio – topi, scimmie, roditori, criceti e gatti – sono stati sottoposti alla ricerca su Corona. Cosa stai effettivamente sentendo delle centinaia di migliaia di animali da laboratorio orribilmente sacrificati in tutto il mondo per questo, come in questo studio giapponese? quasi nulla; Non riesco a sentire il silenzio.

READ  Posso interrompere l'assunzione di antidepressivi?

Uno scrittore ha recentemente affermato in un quotidiano britannico che “gli animali sono i nostri alleati dimenticati nella battaglia contro Covid”. WatchmanQuesto è il caso. Che si appoggi o si opponga alla vaccinazione, una società consapevole e riconoscente non deve chiudere un occhio su quello che era anche il prezzo della libertà: la tortura di migliaia di animali da laboratorio in laboratori sterili. Tra qualche settimana sarò anche in fila in una palestra con le maniche piegate. La fine della guerra di liberazione è finalmente finita. Sarò felice ma non gioirò. Chinerò il capo con riverenza verso coloro che sono caduti. E piange piano sopra gli studi stupidi con il suo odore.

Colonna Jean-Pierre Gillin: Cerca con un profumo

Mattina degli uccelli: Ogni domenica mattina dalle 7:00 alle 10:00.

Mattina degli uccelli È un programma sulla natura e l’ambiente. Può essere ascoltato su NPO Radio 1 domenica mattina e su NPO 2 venerdì sera Mattina degli uccelli Sopra Il sito di social networking Facebook Oppure segui il programma Twitter A partire dal Instagram.

Rapporto di correzione