QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il produttore di cioccolato Gent Jannes (29 anni) è il migliore delle Fiandre: “Io… (Gand)

Foto: Jannes Deduytschaever

Ho ottenuto –

Ha appena 29 anni ed è già “il miglior cioccolatiere delle Fiandre”. cattivo comportamento. Ben fatto è stato Gentenar Janis Dedewichever, che lavorava nella sua azienda solo da un anno. Ne è molto orgoglioso. “Voglio essere il migliore in Belgio. È inaspettato che ho effettivamente ricevuto questo titolo da Gault & Millau. ” Anche se i suoi fan devono ancora esercitarsi nel suo nome.

Sapeva che avrebbe vinto. I ragazzi di Gault & Millau gli avevano chiesto in precedenza se voleva preparare ciotole di cioccolato per gli ospiti. Alcuni dolcetti durante la cerimonia. “Non lo stanno solo chiedendo. Quindi c’era qualcosa in arrivo. ”

Jannes Deduytschaever credeva umilmente che sarebbe diventato il “Discovery of the Year”, ma è stato insignito del premio “Best Chocolate for Flanders”. “Inaspettatamente”, dice. “Secondo Gault & Millau, sono il vincitore più giovane di sempre”. Un vincitore meritevole secondo la giuria. “Permette alle materie prime di parlare da sole nella loro semplicità e complessità, con attenzione all’artigianalità.”

suoceri

Proprio l’anno scorso a maggio – la crisi di Corona in piena regola – Jannes e la sua ragazza Karen Van Lysebeth (27) hanno aperto il loro negozio/studio a Emile Braunplein. Si sono trasferiti con l’aiuto di amici e familiari. Anche i suoceri aiutano dove possibile. La mamma di Karen si occupa del confezionamento e suo padre prepara il caramello salato sul suo fornello, secondo la ricetta di Janis. (Leggi di più sotto la foto)

Il produttore di cioccolato Gent Jannes (29 anni) è il migliore delle Fiandre:
Foto: IF

La posizione assoluta in cima, vicino a Belfry, non si rivela un danno. “Qui le corsie sono tante. Di conseguenza vendo bene e posso acquistare le migliori materie prime. Le arance più belle per la mia arancia, le migliori nocciole del Piemonte e le autentiche mandorle di Avola”.

READ  Più di 20 aziende hanno il permesso di utilizzare PFOS a Schelda...

Jean con animali domestici

E se Jan con il Pet potesse anche venire a comprare cioccolatini da lui? “Guarda, mi piace andare al Cru (Dalla Collezione Colruyt, ed.), ma quando esco di lì penso: non è per tutti, vero? Mantenendo le mie porzioni piccole, puoi effettivamente comprare un pezzo di cioccolato da me per 4 euro.”

Rijk non vuole diventare un cioccolatiere, che ha studiato non molto tempo fa alla scuola alberghiera di Gand. “Voglio essere il migliore nel mio campo. Il migliore in Belgio. Spero anche che il mio nome sia associato alle migliori creazioni di cioccolato. Certo, Deduytschaever è più difficile da pronunciare rispetto, ad esempio, a Marcolini, ma può anche essere un vantaggio .” (Ride)

Deduytschaever ha dato l’assegno a tutti. Compreso David Maenhout di Chocolatier M, dove ha insegnato il mestiere per cinque anni. Così è l’altro Gentenar, Ghost Aegis, dove Janice ha fatto uno stage di cinque mesi. “È stato uno dei primi a congratularsi con me”. Le palline di cioccolato con ciliegie matcha e litchi rosa sono state un successo. “Ci sono state numerose menzioni da parte dei miei colleghi di Gault & Millau, ma le mie barrette di cioccolato erano finite solo alla fine della presentazione. Buon segno, vero?”