QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il telescopio James Webb cattura l’immagine mozzafiato di una stella che esplode (e il responsabile è un uomo fiammingo) |  La scienza e il pianeta

Il telescopio James Webb cattura l’immagine mozzafiato di una stella che esplode (e il responsabile è un uomo fiammingo) | La scienza e il pianeta

Il telescopio spaziale James Webb ha colpito ancora in modo meraviglioso. Il dispositivo è stato in grado di catturare i resti di una stella esplosa. Ciò che rende il tutto ancora più speciale questa volta è che anche il belga era coinvolto da qualche parte. La professoressa Ilse De Looze (UGent) ha richiesto la foto con altri scienziati internazionali. “Il nostro team può continuare su questa strada per diversi anni.”

A dir poco, l’immagine scattata dal telescopio spaziale della NASA è sorprendente. Nel mezzo dell’oscurità dell’universo, vedi migliaia di turbinii arancioni e rosa, che sembrano formare un grande cerchio. Il tutto, situato a circa 11.000 anni luce di distanza, sembra essere “terminato” in varie nubi di fumo.

Cosa stiamo effettivamente guardando?

“Nella foto vediamo i resti di un’enorme stella”, dice Elsie De Luz, che ha partecipato al progetto. “Questa stella è esplosa nella nostra Via Lattea circa 350 anni fa, e l’energia rilasciata ha creato un’onda d’urto. Confrontatela con una pietra lanciata in uno stagno. La stella, come una roccia, ha semplicemente spinto via tutto il materiale circostante. Tecnicamente , chiamiamo anche tale L’esplosione è chiamata supernova.

Anche se questa non è certamente l’unica cosa che possiamo vedere nell’immagine del resto, chiamato anche Cassiopea A. “Nell’immagine si vedono anche alcuni colori arancione e rosa. Questi sono i piccoli frammenti della stella massiccia originale che è rimasta dopo La supernova. Le nuvole di fumo indicano il luogo in cui l’onda d’urto della supernova sta attualmente collidendo con il materiale circostante.

Dettagli della stella che esplode © NASA, ESA, CSA, STScI, D. Milisavljevic / Purdue University, T. Temim / Princeton University, I. De Looze / Ghent University

READ  3D Pinball - Space Cadet di Windows è già stato spostato su molte piattaforme

Come è coinvolta una squadra belga in tutto questo?

Insieme ad altre otto persone ho condotto una ricerca sulla polvere nello spazio all’Università di Gent. Le immagini spaziali sono ovviamente molto importanti. Con un team di ricercatori internazionali guidati dal Dr. Dan Milisavljevic della Purdue University, quindi abbiamo presentato alla NASA quella che viene chiamata una proposta di osservazione. “Dopo tutto, sono loro che decidono quali immagini riprendere il telescopio spaziale James Webb”.

“La nostra squadra è stata fortunata e ha scelto. In realtà questo non è così chiaro. È un telescopio molto popolare perché fornisce immagini eccezionalmente dettagliate. Ad esempio, la dimensione dello specchio garantisce che la luce degli oggetti deboli nella stanza possa essere vista. “

La professoressa Ilse De Luz dell'Università di Gent
La professoressa Ilse De Luz dell’Università di Gent ©rastrelliera

Perché cerchi i materiali? È utile?

“Attraverso il nostro lavoro vogliamo capire come si forma la polvere nelle galassie. Sappiamo che la polvere può formarsi nei resti di supernova come Cassiopea A, ma le onde d’urto della supernova possono anche distruggere la polvere. Vogliamo usare la nostra ricerca per determinare l’esatto contributo di questa .”

“Prendiamo ad esempio la forma speciale in basso a destra. Questa è un’eco di luce. Si tratta di polvere nella nostra galassia, la Via Lattea, che è stata riscaldata dalla luce proveniente da un’esplosione di supernova circa 350 anni fa. Questa eco di luce consente alla polvere di essere studiato in dettaglio.Quali sono le proprietà di “Questa sostanza? E puoi paragonarla alla polvere trovata nel nostro sistema solare? Tutte queste domande hanno occupato il nostro team per diversi anni.”

READ  Embracer Group interrompe la produzione di Deus Ex dopo due anni di sviluppo - Giochi - Notizie

Leggi anche:

Il telescopio della NASA vede un oggetto a forma di punto interrogativo: che cos’è? (+)

“Questa condizione colpisce soprattutto gli abitanti delle città”: a volte soffri di “dolori notturni”?

“Siamo già in pericolo di superare 5 punti critici”: gli scienziati avvertono dei danni irreversibili derivanti dal cambiamento climatico (+)