QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Miniserie Gozers #3: Festival of Bugs

Miniserie Gozers #3: Festival of Bugs

Nella nuova miniserie Gozers, AT5 segue i nuovi proprietari del caffè Goos a Rivierenbuurt nel Zuid. Sei mesi fa, nove residenti locali hanno acquistato il bar per mantenerlo nel quartiere. In questo episodio vediamo quanto sia difficile avere a che fare con nove persone diverse quando si prendono decisioni.

“Il nostro designer ha avuto un grave incidente in bicicletta e successivamente è andato a Cape Town per la riabilitazione.” Uno dei proprietari, David Catt, sta cercando una scusa per spiegare perché il nuovo menu del ristorante ha richiesto così tanto tempo. Il proprietario e manager Raymond ha una visione leggermente diversa. “Non lo so. Forse è solo sfortuna.”

La famiglia dei nove Gozers ha rilevato il Café Goos sei mesi fa e ci sono già alcuni nuovi piatti nel menu esistente, ma ci sono voluti mesi per introdurre un menu e una lista dei vini completamente nuovi. Kat: “Sì, siamo in nove, quindi alcune decisioni le prendi molto rapidamente, mentre alcune cose richiedono un po' più tempo del solito.”

Il gruppo David e Raymond e anche il proprietario Casper stanno dando un'occhiata al menu. Il designer di Cape Town ha appena inviato un altro aggiornamento. Gli uomini si riuniscono per l'ennesima volta al bar per vedere l'ultima versione sul portatile. “I colori sono così belli”, dice David. Raymond notò subito alcuni errori. “Questi simboli dell’euro sono ancora lì e dovrebbero andare ovunque”.

Mentre diventa subito chiaro che c'è ancora molto da fare con l'aspetto del menu, Casper inizia improvvisamente una discussione sul prezzo di un gin tonic. «Credo che dodici e cinquanta sia troppo caro.» Poco dopo è stato lui, e non lo stilista, a causare un ulteriore ritardo: “Non possiamo dare un nome diverso al gin tonic?” Gli altri uomini lo guardano interrogativi.

READ  IGN: Microsoft, Nintendo e Sony non parteciperanno all'E3 di quest'anno Notizie sui giochi

Giardino sul baldacchino

Un altro grattacapo che sembra non finire mai è il baldacchino e il tessuto del baldacchino. Il proprietario Patrick Tijhuis riassume brevemente cosa c'è che non va. “È appeso molto in basso, quindi la sera non si vede se l'attività è aperta, non è del colore giusto ed è molto sporco.” Tutti possono confermare quest'ultima cosa. Anche David, che sta anche cercando di sostituire o pulire la vela, è arrabbiato per questo. “Non possiamo ignorarlo. Ci sono piante di alghe verdi che crescono sulla chioma.” Guy Adrian ne aveva abbastanza, come si è scoperto quando è arrivato al bar. “Sono mesi che si parla di quell'ombrello. Sistematelo e basta, ragazzi. Non mi interessa.”

Alla fine si è deciso di pulire il tessuto della capote, poiché è molto costoso sostituirlo. Quando finalmente le cose sembrano muoversi – David fissa un appuntamento con un'azienda per pulire il posto – si scopre che le cose non accadranno più. “No, ci vorrà un altro mese, non ho idea del perché”, dice Raymond rassegnato. “Horeca è anche un festival di errori”, mette in prospettiva Adrian. “Siamo in nove a farlo, e non è il nostro lavoro ufficiale. Quindi, quello che a volte noti è che una volta deciso qualcosa, a volte è difficile chi dovrebbe implementarlo. E poi a volte le cose rimangono piatte.”

La miniserie “Gozers” fa parte del programma Damsko.