QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Vaticano sostiene che il giudice francese viola la libertà religiosa

Il Vaticano sostiene che il giudice francese viola la libertà religiosa

La Segreteria di Stato vaticana ha inviato una lettera all'ambasciata francese presso la Santa Sede, descrivendo l'intervento di un tribunale civile francese in una questione interna alla Chiesa come una “grave violazione” della libertà religiosa. Inoltre, la sentenza della Corte metterebbe a repentaglio l'immunità del cardinale Curie.

All'inizio di questo mese, un tribunale francese a Lorient, in Bretagna, ha condannato il cardinale canadese Marco Ouellet Due ricercatori ecclesiastici sono stati condannati a pagare una multa di 235.000 euro per licenziamento illegale nel 2020 di Sabine Boudin de la Valette (57).

De la Valette era sotto il nome monastico Madre Marie Ferrol Principe tradizionale Monastero domenicano dello Spirito Santo In Bretagna. Dopo anni di segnalazioni di tensioni nella comunità, papa Francesco ha inviato al monastero una squadra investigativa, composta dai capi di altri due ordini religiosi. Ascoltarono cento monache e presentarono la loro relazione a Roma. La Madre Superiora è stata poi licenziata sommariamente, con decisione firmata dal Decano del Dicastero dei Vescovi, cardinale Marc Ouellet. De La Valette, che dopo il suo licenziamento ha dovuto contare su un salario dignitoso, ha presentato ricorso contro la decisione dinanzi al tribunale civile francese perché, come ha affermato, è stata licenziata dal lavoro senza motivo e senza avere la possibilità di difendersi. Il 3 aprile il giudice si è pronunciato a suo favore.

Matteo BruniIl direttore della Sala Stampa vaticana conferma ora che è stata presentata all'ambasciata di Francia presso la Santa Sede una “nota verbale” esplicativa.

Secondo la nota, l'eventuale condanna del tribunale francese – i due studiosi condannati sono ancora in appello – “potrebbe non solo sollevare importanti questioni di immunità, ma se dovesse pronunciarsi sulla disciplina interna e sull'appartenenza a un istituto religioso, potrebbe anche costituiscono una grave violazione del diritto fondamentale alla libertà religiosa”.

READ  Turismo contro natura: due residenti di Barbuda potrebbero citare in giudizio il governo per la costruzione illegale di un aeroporto

fonti: Dagblad olandeseNCR (Inglese) – Lacroix (Francese)