QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il vicepresidente della Banca centrale europea avverte di un forte calo dei mercati azionari

Il vicepresidente della Banca centrale europea avverte di un forte calo dei mercati azionari

Oggi la Banca Centrale Europea ha presentato la sua Financial Stability Review. In risposta a tale rapporto, il vicepresidente Luis de Guindos, in una conversazione con il sito di notizie americano CNBC, ha avvertito della possibilità di un forte calo del mercato azionario in caso di ulteriori shock nell’economia globale..

Perché questo è importante?

Le prospettive economiche (a breve termine) rimangono molto incerte. Ad esempio, l’incertezza nel settore finanziario non è ancora del tutto scomparsa e il rischio di una recessione non è stato ancora escluso. Infatti, il prodotto interno lordo della Germania, la più grande economia europea, si è contratto per due trimestri consecutivi.

Nelle news: “Non esclude un forte calo dei mercati azionari”, ha detto Guindos in un’intervista. CNBC. “Il motivo è che le valutazioni sono elevate, quindi se ci sono cattive notizie sulle prospettive macro, ciò potrebbe innescare una correzione nei mercati”.

  • Nel rapporto, la BCE ha osservato che i mercati globali hanno avuto un buon inizio d’anno sulla scia del calo dei prezzi dell’energia, della riapertura della Cina e della sorprendente resilienza dell’economia cinese.

Questo articolo premium è esclusivo per gli abbonati

Diventa un abbonato e ottieni immediatamente accesso illimitato a tutti gli articoli. da ora in poi 1,99 euro al mese.

Sei già iscritto? Accedi e accedi a tutti gli articoli in primo piano.
READ  In tutta l'UE il debito pubblico non corre il rischio di aumentare così rapidamente come in Belgio: "È necessaria una difficile ristrutturazione"
Steeds opzegbaar
Al abonnee? Log inLog in en krijg toegang tot alle premium artikels.
Al abonnee? Log in en krijg toegang tot alle premium artikels.
-->