QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La campionessa del mondo Elisa Balsamo continua la serie a Gent Wevillegm for Women | Gent Wevilgem (Donne) 2022

È diventata una tradizione con le donne a Gent-Wevelgem
E la tradizione si rispetta: alla fine c’è lo sprint. La campionessa del mondo Elisa Balsamo è scattata più velocemente della vincitrice dell’anno scorso Marianne Voss. Lotte Kobeki è arrivata quarta.

Gent-Wevelgem in poche parole:

  • Il vincitore di oggi: La maledizione della maglia iridata non vale di certo per Elisa Balsamo. Dopo l’ultimo passaggio su Kemmelberg, il suo team – Trek-Segafredo – ha portato l’italiano in direzione Wevelgem e lì ha completato i lavori.
  • perdente oggi: Marianne Voss (seconda) e Lotte Kubicki (quarta) si sono affidate allo sprint dopo l’ultimo passaggio su Kemmel. Con posti vicini all’onore, si scopre che non è stato imprudente, ma non avrebbero dovuto fare altra scelta con il fulmineo Balsamo in gruppo?
  • L’uccello sfortunato di oggi: Lorena Wiebes, come Elisa Balsamo, era una delle favorite per Gent-Wevelgem, ma è caduta dopo il primo passaggio su Kemmelberg e non è più tornata.
  • evidente: Gent-Wevelgem è una corsa su pista eclettica, ma per le donne negli ultimi anni si è sempre rivelata una corsa veloce con un gruppo abbastanza numeroso. L’ultima volta che le cose sono andate diversamente è stato nel 2016, quando Chantal van den Broek-Black ha vinto da sola a Wevelgem.

Guarda la gara tra Balsamo, Vos e Kopecky:

Kobeki mette pressione sulla concorrenza e Whips cade

Dopo una serie di sprint di gruppo a Gent-Wevelgem, l’organizzazione ha deciso di riprogettare il percorso femminile. C’era un altro passaggio per Moeren, Plugstreets omesso.

Tuttavia, abbiamo avuto modo di vedere un andamento dei prezzi molto tradizionale. De Moeren non ha creato problemi e Van Rooijen e Chatoentseva hanno scelto l’harepath, ma il volo in anticipo non è durato più di 3 minuti. Sono stati catturati prima dell’inizio della trasmissione in diretta, a circa 65 chilometri dalla fine.

In zona collinare, Lotte Kubiki ha subito mostrato che tutto andava bene. Il campione belga è partito a Baneneberg con Niewiadoma tra gli altri. Subito dopo Kemmelberg il gruppo è stato nuovamente preso in consegna.

Non è più necessario cercare Lorena Wiebes. Il corridore del DSM Team si è schiantato contro un lavandino Kemmel e poco dopo ha colpito i freni.

Trek-Segafredo tiene gli attaccanti a portata di mano

Mentre il secondo passo si avvicinava a Kemmelberg, questa volta sul lato più ripido, il gruppo è rimasto tranquillo. L’attacco di Van den Broek-Blaak è stato rapidamente neutralizzato.

Al Kemmelberg Hotel, Grace Brown (FDJ) ha mostrato di avere ancora delle gambe migliori. L’australiano è stato il più veloce, ma non è stato possibile recuperare. Peloton ha raccolto rapidamente circa 40 passeggeri.

Niewiadoma, Labecki, Neylan, … ci provano ancora, ma i loro sforzi non sono andati abbastanza lontano. Trek-Segafredo ha lasciato – grazie mille al campione europeo Van Dijk – tutto a portata di mano. Ci sarebbe stata una volata e nessuna azione su Elisa Balsamo. Il campione del mondo è salito in cima a Kopecky e ha mantenuto Vos senza intoppi.

Terza vittoria consecutiva per il campione del mondo nel giro del mondo. Ora può scendere con sicurezza in cima alla prossima classica: il Giro delle Fiandre.

Balsamo: “Vincere qui è un sogno che si avvera”

“E’ un sogno che si avvera”, ha detto Elisa Balsamo, felicissima in una veloce intervista. “E’ stata una gara molto dura e anche l’ultimo chilometro è stato molto frenetico”.

“La mia squadra ha fatto tutto alla perfezione. Dopo l’ultimo passaggio su Kemmel, abbiamo deciso di andare allo sprint. Van Anroy, Van Dyck, Longo Borghini, … erano davvero così forti”.

“Ghent-Wevelgem è la mia gara preferita. Mi sento davvero bene qui. Se sono anche la mia preferita al Giro delle Fiandre? Non ne ho idea, mi riposerò un po’. Vedremo”.

Kubiki: “Non sono stato all’altezza dello sprint”

Per Lotte Kopecky, lo sprint è stato preparato dalla sua squadra, ma Kopecky è andata rapidamente controvento.

“Con il vento contrario che c’era, non dovresti farti prendere dal vento troppo velocemente. Il piano era di tornare indietro. Non per ottenere effettivamente una via d’uscita”.

“Cercavo la ruota (vincitrice) della samo, ma all’inizio non le vedevo. La mia partenza è stata buona, ma poi mi sono fermato in gara”.

“Dove è andato storto quando ci siamo allontanati con un gruppo a circa 50 chilometri dal traguardo? Se sono nel gruppo di testa spesso non c’è collaborazione. Perché penso di essere veloce”.

“Ora sto mettendo tutto su Ronde, non sto guidando la porta dei Dwars Vlaanderen. Martedì ho un’altra sessione di prove libere in pista, giovedì esploro Ronde e poi domenica è il giorno”.

Feedback dopo Gent-Wevelgem:

  1. 18 ore 02 partita terminata
  2. 18:00 02.
  3. 18:01 Reusser inizia la gara sprint di Kopecky. Riuscirà il campione belga a finirlo? †
  4. 18 ore. Sta esplodendo. Balsamo non lascerà mai più andare la ruota di Kopecky. †
  5. Lo straccio. Corriamo veloci! Fox, Balsamo o Cobic? Non dovrai più cercare Wiebs. † 18 ore.
  6. 17:00 59. No, sembrava ugualmente buono per Brown, ma con il supporto di Jumbo-Visma, tutto è ricominciato insieme. & nbsp; †
  7. 17:00 59. Se qualcuno può farlo, è Grace Brown. † In Pino a Sporza.
  8. 17:00 58. Marrone con la sua ultima forza. Il miglior pilota di Kemmelberg ha un’ultima cartuccia pronta e fa un bel pugno. Il giocatore di football australiano sorprende l’ostilità australiana? Van Dyck è stato guardato di nuovo. & nbsp; †
  9. 17 ore 55. L’arrivo è stranamente vicino e questo con un gruppo di circa 30 passeggeri. Shereen Van Anroe (Trek-Segafredo) è in fondo al gruppo, ma ha una buona gara. Gli olandesi hanno solo 20 anni.
  10. 17:00 52. 7 chilometri in più. I redditi non sono a lungo termine. Lonneke Uneken – un altro compagno di squadra di Kopecky – ci prova, ma i distacchi non superano mai i 100 metri. & nbsp; †
  11. Sono le 17:50. Elaine van Dijk non è stato autorizzato a correre con i corridori avanzati e deve riportare il gruppo con Balsamo in testa alla gara. Sono riuscito a farlo senza problemi. & nbsp; †
  12. 17:00 49. Valerie Demi. Ci prendiamo ancora una pausa? Conosceremo sicuramente Eileen Van Dyck e Valerie Demme (Live Racing). Tutto rimane collegabile. & nbsp; †
  13. 17:45. Entriamo nel corso Wervik. 12 chilometri da percorrere insieme. Piovono tentativi di attacco, ma c’è sempre troppo poco per creare le buche finali. & nbsp; †
  14. 17h 40. E una nuova tappa. La botte di Van den Broek-Blaak sembra vuota e il connazionale Cecchini prende il sopravvento. La signora Presidente Kopecky di SD Worx vorrebbe ovviamente che ciò accadesse. & nbsp; †
  15. Sono le 17:40 Demarraj Labiki. Coryn Labecki – Precedentemente Rivera – Persevera! Il compagno di squadra di Marianne Voss ha ottenuto Marta Lach (Certificato-WNT) e ancora Van den Broek-Black. Tutto invano. & nbsp; †
  16. 17h 38. I migliori candidati Kopecky, Vos e Balsamo sono abbastanza lontani. Non stanno sprecando energie a questo punto della partita. & nbsp; †
  17. 1737.. Ci aspetta un altro spettacolo pirotecnico. Niewiadoma e ancora Van den Broek-Blaak stanno cercando di tagliare un gap, ma con un plotone così grande sembra impossibile. & nbsp; †
  18. 17h 36. 3 di fila per balsamo? Nel Women’s World Tour le precedenti gare sono andate a Elisa Balsamo. Il campione del mondo del Trofeo Alfredo Penda e il Bruges de Ban di giovedì scorso hanno vinto. & nbsp; †
  19. 17h 33. Grande gruppo. In retrospettiva, l’ultima sillaba di Kemmelberg era inconcludente. In realtà riconosciamo Sanne Cant nel primo gruppo. C’è un bel posto d’onore per il 3 volte iridato in campo? †
  20. 17:30 Con il ritiro dei Wiebes, il più veloce del gruppo si è ritirato. Questo apre opportunità per molti altri. † Robin van Gucht a Sporza.
READ  Thibaut Courtois mangia una bistecca in foglia d'oro da € 1.000 con il famoso chef turco Salt Bae