QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La scrittrice Saskia DeCoster si chiude in KMSKA per un mese

L’autrice Saskia de Coster sarà rinchiusa per un mese nel Museo Reale di Belle Arti di Anversa (KMSKA). I visitatori possono quindi vedere come finisce la sua narrazione.

Dall’1 al 28 febbraio, De Coster risiederà in una piccola stanza dietro una parete trasparente nell’Heldenzaal del museo. Finirà lì un romanzo. “La più grande sfida della mia carriera di scrittrice sta arrivando”, dice sui social media.

Secondo il museo, il progetto artistico esamina il processo di scrittura “quando l’autore è completamente distaccato dalla società e da ogni tipo di comunicazione”.

Sembra che “lo scrittore di solito se ne accorga”. Qui i ruoli si invertono: i visitatori di KMSKA possono vedere lo scrittore all’opera. Proprio come guardano un’opera d’arte di tanti anni fa. In questo modo, la performance è anche un’ode agli antichi maestri che vivono in opere contemporanee.

Il progetto artistico è uno dei pilastri del programma KMSKA per il 2023. Il museo appena riaperto, dopo molti anni di ristrutturazione, inaugurerà a maggio una mostra sull’associazione artistica cattolica De Pelgrim del 1924, seguita da una mostra su come antichi maestri come Rubens, Rembrandt e Vermeer dipingevano i volti.

READ  Mettere in secondo piano i post politicamente carichi: la modella Bella Hadid afferma che Instagram le sta "gettando un'ombra"