QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L'albero primitivo sembra una fantasia tratta da un libro del Dr.  Acaro

L'albero primitivo sembra una fantasia tratta da un libro del Dr. Acaro

“Il minimo che si possa dire è che questo è il modo in cui il paleontologo americano Bob Gastaldo chiama l’albero descritto dal suo gruppo nella rivista specializzata Biologia attuale. L'albero forse non aveva un tronco di legno, ma aveva un fusto grosso come un lampione, avvolto da centinaia di enormi foglie e sormontato da una specie di piumino di circa cinque metri di diametro. “Come se provenisse dall'immaginazione dell'autore di libri per bambini Dr. Seuss”, scrive il team in una spiegazione.

I vecchi alberi non erano poi così grandi, alti circa tre metri. Ciò potrebbe indicare che a quel tempo la vita era già impegnata ad esplorare la “mezza quota”, tra le piante basse sul terreno e le cime degli alberi in alto, ritiene Gastaldo. L'albero dimostra anche che l'evoluzione ha sperimentato il concetto di un'ampia gamma di foglie su un fusto sottile centinaia di milioni di anni prima che apparisse la prima palma.

Questa specie cominciò ad apparire, un fossile dopo l'altro, sette anni fa in una cava nella provincia canadese del New Brunswick. Sono state ritrovate almeno cinque copie. Sotto c'è un fossile di profondità molto speciale, che mostra come le foglie fossero avvolte a spirale attorno allo stelo e ramificate verso l'alto.

Il tronco ricorda un po' l'esperto di legno Frederik Lens (Università di Leiden) al “falso tronco” di un banano, dice quando gli viene chiesto. “Queste foglie potrebbero aver fornito una forza extra, perché il tronco potrebbe non essere stato molto forte. È davvero un fossile molto strano.” L'albero stesso ricorda in qualche modo al biologo gli alberi a chioma che a volte crescono dopo incendi boschivi o altri disastri. “Anche se questo non significa che qui sia successo qualcosa del genere.”

READ  revisione. Un laptop dal design unico, ma l'ASUS Zenbook S 13 OLED è utile per gli spostamenti? | Tecnica

Albero in base alla sua posizione Sanfordiacoli Risale al periodo Carbonifero (da 359 a 299 milioni di anni fa), periodo in cui le foreste colonizzarono sempre più aree. Dinosauri, mammiferi o altri animali preistorici conosciuti non esistevano ancora: per lo più gli anfibi strisciavano e le libellule giganti si libravano nell'aria ricca di ossigeno.

L'albero insolito ricorda a Lens l'evoluzione iniziale delle piante da fiore, dopo 125 milioni. “Ora sappiamo che sono emerse linee evolutive di ogni genere, la maggior parte delle quali si è estinta. Anche qui l'evoluzione sembra aver provato di tutto. È bello ed emozionante che ci fosse così tanta diversità in queste foreste primordiali molto prima che apparissero le piante da fiore. Anche se penso che abbiamo visto solo la punta dell'iceberg in termini di follia.

Forma dello scopino per WC Sanfordiacoli Non comunque. Non esiste un'unica versione conosciuta di periodi successivi. Gastaldo ritiene che ciò indichi che l'albero potrebbe essere morto rapidamente.

Bob Gastaldo al fossile più grande di Sanfordiacules.Foto del Colby College