QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’amministratore delegato di FNG si dimette durante l’assemblea degli azionisti

L’azienda di moda FNG si trova in acque più turbolente ora che il suo CEO si è dimesso. Questo è successo improvvisamente in un’assemblea degli azionisti, dove il principale azionista Dieter Benincks ha reagito perché Lembrechts non voleva parlargli.

Gli azionisti del gruppo di moda belga FNG hanno chiuso bruscamente mercoledì. Pochi secondi dopo l’annuncio dei risultati del voto, il CEO Paul Limbrechts ha annunciato le sue dimissioni. Lo ha fatto perché gli azionisti non hanno accettato di ricompensarlo.

“Questa eruzione cutanea pone un problema serio, se lo chiami serio”, ha detto Limbrechts. In qualità di contributore, hai il diritto di non essere d’accordo. Ma è anche mia responsabilità trarre le mie conclusioni. Se il voto mostra che non c’è abbastanza fiducia per inviare un segnale all’amministratore delegato in merito alla retribuzione, non avrò altra scelta che informarla che mi dimetterò dalla mia scomparsa da amministratore e amministratore delegato. Oggi prenderò le misure formali necessarie a tal fine. Onorerò il periodo di recesso di un mese. Questo pone fine a questo incontro. Voglio ringraziare tutti per essere qui”.

La società è ancora controllata da Fondatori sospetti di frode Dieter Benincks, Anja Maes e Manu Brak. cercando di ridurre il loro potere Dopo il fallimento dello scorso maggio. Si sente nei corridoi che Penninckx, Maes e Bracke non erano contrari al bonus, ma volevano principalmente vendicarsi del fatto che i Lembrecht non volessero consultarsi con i principali azionisti. Inoltre non avevano voce in capitolo sulla politica dei bonus.

Durante l’incontro – che si è svolto in formato digitale – i contributori hanno infatti inviato molte domande sul bonus Lembrechts. La politica salariale è stata sviluppata da FNG con l’aiuto del consulente Deloitte. Come CEO, Lembrechts guadagna € 1.800 al giorno lavorando per l’azienda. Secondo FNG, Lembrechts opera circa 11 giorni al mese per l’azienda. Il numero di giorni potrebbe aumentare in futuro, anche se – secondo l’azienda – al momento non c’erano piani in tal senso.

I Lembrecht potevano operare in FNG per un massimo di 220 giorni all’anno. Può guadagnare un massimo di 396.000 euro all’anno.

A partire dal prossimo anno, avrà l’opportunità ogni anno di essere ricompensato con un massimo del 20% del suo stipendio annuo. L’anno prossimo potrà ricevere solo un bonus speciale dell’80 percento del suo stipendio annuo.

lottare per sopravvivere

Per FNG inizia un periodo incerto con le dimissioni di Lembrechts. Prima del licenziamento di Lembrechts, anche l’azienda ha lottato per sopravvivere. FNG ha incontrato difficoltà dopo il fallimento di parti importanti, tra cui la catena di negozi di scarpe Brantano, nell’estate del 2020.

La società deve versare 100 milioni di euro al fondo di investimento Nordic Capital. Vuole raccogliere quei soldi vendendo parzialmente la sua unica attività rimasta: il negozio online scandinavo Ellos. Lembrechts è stato impegnato con questa operazione di capitale – forse un’IPO.

Limbrechts ha detto mercoledì che la revisione del capitale probabilmente non avrà luogo fino al prossimo anno. Stiamo esaminando diverse opzioni. Uno di questi è l’IPO. Ma è attualmente nel mercato per le aziende di e-commerce. fare riferimento a Coolblue ha annullato l’IPO. Una soluzione apparirà il prima possibile nella primavera del 2022.” Lembrechts ha aggiunto poco dopo che voleva una soluzione al più tardi l’anno prossimo.

READ  Gli scambi chiudono le porte, ma il tasso di hash di Bitcoin (BTC) si riprende »Crypto Insider

La politica di remunerazione non è stata l’unica agenda con cui gli azionisti non erano d’accordo. Né concederanno il congedo agli ex registi Roald Bury, Kestens Philippe Vandeurzen e Gino Van Ossel. Quindi possono ancora essere ritenuti responsabili delle loro azioni come manager. Questo è importante perché FNG stessi sospettati di frode dal giudice istruttore. che è Non è la prima volta Che i manager di FNG hanno chiesto il discarico, ma non l’hanno ricevuto.