QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’attrice Inge Paulson, vittima di mordi e fuggi: “Sono pienamente responsabile delle spese” | Spettacolo

L’incidente è avvenuto il 12 ottobre. L’attrice di “Twee Zomers” stava andando a Bruges dove ha prenotato un hotel perché la mattina successiva aveva delle registrazioni. Dal nulla, un altro veicolo l’ha investita da dietro. Ha detto in “Inspector” su Radio 2. “L’impatto è stato enorme, ho lanciato la mia macchina a sinistra. Ho provato a controllare il volante, ma non ci sono riuscito. La sua macchina si è fermata prima di entrare in una barriera di cemento”. Ho subito tirato fuori il telefono dall’auto, sono andato dietro il guardrail, ho chiamato i servizi di emergenza e la polizia. Poi mio marito”.

Tre persone si sono fermate per aiutarla. Un ufficiale in borghese, una donna e un giovane. Nessuno ha visto chi ha colpito Paulson. Ma l’attrice si chiedeva ancora chi fosse quel ragazzo biondo “che era così nervoso la seconda volta”, accese una sigaretta e se ne andò. La polizia ha detto che non è apparso nulla sulle telecamere.

Il secondo colpo di Paulson è arrivato quando ha chiamato la compagnia di assicurazioni il giorno successivo. Dissero che non aveva ottenuto nulla perché non aveva un’assicurazione completa e perché non c’era il trasgressore. “Sono pienamente responsabile dei costi, escluso il servizio di traino e l’esperienza del veicolo. La mia auto è stata ora dichiarata completamente smarrita, quindi i costi sono molto alti”.

READ  Instagram ha avuto un ruolo nella morte della quattordicenne Molly: "Non puoi sfuggire all'algoritmo" | All'estero