QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Australia orientale ancora una volta colpita da gravi inondazioni | All’estero

Famosa per le sue spiagge panoramiche, la località di villeggiatura australiana di Byron Bay ha oggi gravi inondazioni a causa di forti tempeste che hanno colpito la costa orientale del paese.

Le piogge torrenziali non si sono fermate da lunedì, con oltre 250 mm di pioggia caduti nell’area in 24 ore. Molte attività nel centro di Byron Bay sono state costrette a chiudere dopo che l’aumento delle acque ha reso impossibile il traffico. Nelle vicinanze, nella cittadina di Stoneville, sono caduti 420 millimetri di pioggia in 24 ore.

Questa mattina migliaia di persone hanno dovuto lasciare le loro case per cercare rifugio alle quote più elevate.

© ANP/EPA

L’Australia orientale sta combattendo da settimane contro il maltempo, alimentata da La Niña e dal cambiamento climatico. All’inizio di febbraio, almeno 22 persone sono morte a causa delle inondazioni causate da piogge record. I servizi di emergenza a Lismore, dove l’acqua è salita a 14,3 metri il mese scorso, hanno confermato che la diga si è rotta di nuovo questa mattina.

Secondo le previsioni, il livello dell’acqua in città potrebbe raggiungere gli 11,4 metri questa settimana, complicando i lavori di bonifica.



READ  vivere la guerra in Ucraina "Da 10.000 a 20.000" mercenari Wagner, combattenti siriani e libici insieme alla Russia - Schulz promette che l'industria tedesca aiuterà con le forniture di armi | Notizie Instagram VTM