QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le Fiamme Rosse giocano con il fuoco dopo l’intervallo, ma mettono a segno una tripla decisiva in Repubblica Ceca

Le Fiamme Rosse giocano con il fuoco dopo l’intervallo, ma mettono a segno una tripla decisiva in Repubblica Ceca

La squadra di calcio femminile belga è stata eliminata nel turno preliminare del Campionato Europeo. Il Belgio sembrava avviato verso una serata spensierata dopo il rapido 0-2, grazie ai gol di Wollaert e De Caen. Nella ripresa i contenuti cambiano e i Flames vengono eliminati, ma tirano un sospiro di sollievo dopo che il punteggio resta sull’1-2. Seguirà martedì una nuova partita contro la Repubblica Ceca (ancora).

Dettagli del concorso

Obiettivi:

  • 12′ Woolart 0-1
  • 14 De Caen 0-2
  • 87′ Dubkova 1-2 (calcio di rigore)

Dopo dolorose sconfitte 0 su 6 contro Spagna e Danimarca, le Fiamme Rosse hanno dovuto affrontare una grave battuta d’arresto nel cammino verso l’Europeo 2025.

Se vogliono mantenere le possibilità di qualificazione diretta, è meglio che rafforzino le spalle contro i cechi.

“Non saremo timidi: dobbiamo vincere stasera”, il capitano Tessa Woolert ha messo ancora una volta le sue truppe sull’orlo del baratro.

Un messaggio che si è subito rafforzata sotto la forte pioggia.

Dopo un brutto tiro del portiere ceco Fotiskova, Wollert ha improvvisamente avuto molto spazio per tirare la palla, con la mano sinistra che ha messo la palla ben in angolo. Gol internazionale n.83 per il cannoniere belga.

– Mangiarsi le unghie inutilmente

Più la partita andava avanti, migliore era la partita dei cechi.

Delacau con grande sensibilità mette il pallone sopra la traversa, e sull’altra fascia Deddinova spara un tiro che esplode anche sul palo.

I Flames sembravano giocare il gioco in modo maturo, finché le luci non si spensero per Laura Deloose.

Il terzino sinistro belga ha attaccato violentemente l’avversaria all’interno dell’area di rigore, e l’arbitro Gasperotti è stato duro e ha indicato il rigore.

Il rigore è stato facile per Dubkova. Quindi all’86esimo minuto si è rivelato un duro colpo.

La tempesta ceca ha imperversato per un po’, ma il pareggio è arrivato troppo tardi. Il tecnico della nazionale Yves Sernels, tornato ad allenare la squadra dopo un lungo periodo di infezione da coronavirus, può tirare un sospiro di sollievo.

Sono state ottenute una vittoria per 1-2 e la prima tripla, e la prima parte del lavoro è stata completata. Martedì, quando le Fiamme Rosse vogliono accontentarsi nuovamente della Repubblica Ceca allo Stayen per 6 su 6.

Fiamme rosse nelle qualificazioni a Euro 2025

Le fiamme rosse sono nel girone A2
Belgio Spagna 0-7
Danimarca Belgio 4-2
Repubblica Ceca Belgio 1-2
Belgio Repubblica Ceca 04/06
Belgio Danimarca 12/07
Spagna Belgio 16/07

Alzarsi
M W G Quinto +/- punti
1. Spagna 3 3 0 0 +11 9
2. Danimarca 3 2 0 1 +2 6
3. Belgio 3 1 0 2 -8 3
4. Repubblica Ceca 3 0 0 3 -5 0

Repubblica Ceca – Belgio

Fine: 1-2

Un enorme sospiro attraversa la squadra belga. E’ stata emozionante fino alla fine grazie al gol su rigore nel finale di Dubkova, ma nel complesso è una vittoria meritata per le Fiamme Rosse.

L’allenatore della Nazionale Yves Sernels sarà soddisfatto del risultato, prima del nuovo confronto con la Repubblica Ceca martedì!

Fai esplodere le palle. Questo è lo slogan. Sono terminati anche i tempi supplementari.

Staskova ha improvvisamente una possibilità! Prende la palla ben al di fuori dell’aria e può prenderla liberamente, ma non ha alcuna potenza nel suo tiro. Le fiamme funzionano bene qui.

Adesso una raffica di calci d’angolo. Il punteggio è 12-0 e il battito cardiaco aumenta ad ogni calcio d’angolo.

Provano a catturare i cechi con un muro basso, ma combinano comunque senza intoppi.

La banca belga è preoccupante. I Flames non riescono a mantenere la palla in loro possesso, hanno il controllo per tutta la partita.

Il tempo stringe per la Repubblica Ceca. I 90 minuti sono finiti e la squadra di casa ha ancora 5 minuti per ribaltare la situazione.

1-2: Dubkova porta a termine il lavoro

Lichtfus continua a superare in punta di piedi gli undici metri della Dubcova, ma senza successo. Il pareggio sarà presto sul tabellone e potrebbe ancora fare caldo!

Calcio di rigore per la Repubblica Ceca

Amnesty International Amnesty International Amnesty International, Deleuze! La belga reagisce con grande audacia all’avversaria e taglia tutto. La palla colpisce il punto senza battere ciglio.

Missipo prende subito l’iniziativa in battaglia e spinge subito i suoi compagni di squadra. Wijnants può fare la differenza con la sua velocità in attacco.

Doppia sostituzione per il Belgio

Detruyer e Delacauw furono ringraziati per i loro servizi e Wijnants e Mississippi furono aggiunti alla squadra. Alcune nuove forze per mantenere la leadership.

La tempesta ceca si calmò (per un po’) e le Fiamme presero possesso.

Con 10 minuti rimasti, i Flames stanno ancora tenendo le loro pecore su terreno asciutto. Si precipitano con la palla e vogliono finire il gioco in modo maturo.

La partita è ferma da tempo e Kahinova sembra essere in gravi condizioni. Lei gemette di dolore, sdraiata sull’erba. Ciò cambierà.

La donna più pericolosa della Repubblica Ceca, Jairova, può stare tranquilla. Alcuni incendi tireranno un sospiro di sollievo.

Eddie Demarais

Di nuovo dall’altra parte. Janssens lotta con la sua diretta avversaria e ne esce vincitrice. L’esterno lancia la palla davanti alla porta, ma i cechi respingono facilmente.

Khairova batte la Cayman con un gran cancello. Ha convertito un calcio d’angolo dalla sua mossa. Cominciava a fare più caldo nella gabbia di Lichtfus.