QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le proposte di bilancio di De Croo spingono PS e CD&V nella tesoreria

Le proposte di bilancio di De Croo spingono PS e CD&V nella tesoreria

Il primo ministro ha inserito clandestinamente sia le pensioni minime che la riforma fiscale nel dibattito sugli sforzi extra-budget di questo fine settimana. Ha scatenato un grande sconvolgimento tra PS e CD&V.

Con rinnovato coraggio, il governo federale è intervenuto di nuovo intorno alle 19:00 di domenica. Tutti i colloqui precedenti non hanno portato a nulla questo fine settimana, ma il primo ministro Alexander de Croo (Open VLD) continua ad avere un impatto. E domenica sera non c’era ancora la fumata bianca. I colloqui proseguiranno lunedì.

L’impegno resta chiaro: De Croo vuole risparmiare di più per spingere il bilancio nella giusta direzione. PS ed Ecolo sono meno interessati a questo e non chiedono alcuno sforzo extra.

Quest’ultimo si è verificato anche domenica all’inizio dei nuovi colloqui. “La nostra posizione rimane che non c’è bisogno di ulteriori sforzi”, ha detto il Partito Socialista. Lì sottolineano che l’economia è ancora molto fragile e, grazie ad alcuni colpi di fortuna, i numeri del budget sono effettivamente migliori del previsto. Ma il modo in cui de Croo vuole salvare sta suonando campanelli d’allarme tra gli altri partiti di governo.

pensione minima

Il presidente del Consiglio stava valutando uno sforzo aggiuntivo di 300 milioni di euro per ottenere una buona figura in Europa in futuro. Pertanto, ha suggerito di annullare l’ultima tranche al fine di aumentare la pensione minima e aumentare i sussidi di disoccupazione e il salario dignitoso.

Per i socialisti francofoni, questo è “totalmente inaccettabile”. Vogliono evitare in ogni momento che il dibattito sulla riforma delle pensioni venga coinvolto nel controllo di bilancio.

READ  Bel20 ha il giorno peggiore in quattro mesi

Allo stesso tempo, anche De Croo ha guardato con decisione nella direzione del ministro delle finanze Vincent van Peteghem (CD&V) con le sue proposte, anche se il risparmio è stato separato dalla discussione principale sulla riforma fiscale, che CD&V ha spinto per così tanto tempo.

Non è un caso che il presidente di CD&V Sami Mahdi sia partito domenica Notizie VTM Comprendi che “l’esercizio di bilancio non dovrebbe essere utilizzato per svuotare completamente la riforma fiscale di Van Peteghem”. “Questo renderà impossibile realizzare una riforma fiscale che dovrebbe garantire che le persone che lavorano abbiano più net rimanente”.

Resta da vedere fino a che punto De Croo salta nel finale.