QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L'Italia abbraccia l'umile Jannik Sinner – de Groene Amsterdam

Roma- “Ora non voglio esagerare con le parole perché quello che ammiro di te è la compostezza e la calma che trasmetti, la naturalezza dei tuoi atteggiamenti che aggiunge un enorme valore umano ai tuoi risultati sportivi”, ha detto l'82enne. Sergio Mattarella – avvocato, giudice e Presidente della Repubblica dal 2015. Le sue parole erano rivolte al tennista 22enne Janic Sinner, che ha vinto l'Australian Open il 28 gennaio, e alla stella della squadra italiana, che ha vinto la Coppa Davis. Janic Sinner ha fatto un grande sorriso e Mattarella ha ricambiato con un sorriso caloroso; Qui è stata detta una cosa importante sia per il tennista che per il presidente.

Nessun altro paese europeo presenta una diversità geografica, storica e culturale così enorme come l’Italia peninsulare. Janik Schinner dai capelli rossi è praticamente un austriaco, nato in un paesino di montagna della Val Pusteria conosciuto in italiano come San Candido, ma per i residenti, la cui lingua principale è il tedesco, conosciuto come San Candido. Sergio Mattarella è un tipico siciliano, nato e cresciuto a Palermo, milleseicento chilometri a sud della Val Pusteria. Piersanti, fratello maggiore di Sergio Mattarella, presidente della regione italiana della Sicilia, fu ucciso dalla mafia il 6 gennaio 1980. Appartengono a tutt'altra razza, eppure somigliano a un presidente siciliano e a un tennista altoatesino.

“Ciò che è minaccioso adesso – ha detto Mattarella davanti a lui a Sinner – è che la gente adesso si aspetta che tu vinca tutti gli Slam. Ma è sbagliato. Secondo te, nessuno ha il diritto di metterti pressione, come i tuoi genitori. saggiamente non l'hai mai fatto. Come ti hanno insegnato, mantieni la rotta, cos'è lo sforzo onesto, cos'è la concentrazione, cos'è il divertimento. Ricordatelo.'

READ  Le persone in Calabria, la regione più povera d'Italia, stanno protestando contro la deplorevole assistenza sanitaria

La tennista Janic Sinner lo fa sicuramente. Ha sorpreso gli italiani dicendo “no” all'appello a “dare a tutta l'Italia un grande abbraccio” al Festival della Canzone di San Remo, il più grande palcoscenico nazionale che attira milioni di visitatori, a partire da questa settimana. I media italiani ne parlano da giorni: lo farà? Non lo ha fatto e ha peccato dicendo che “non è mio compito stare sul palco di un festival della canzone”.