QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L'Italian Wine Club dello chef stellato Carlo Gracco è solo su invito

Carlo Gracco, Uno popolare Chef stellato italiano Vi presentiamo un wine club super esclusivo Roma Soprattutto con la collaborazione Barrett Wisemann (Taormina Film Fest) e altri eroi del vino internazionali tra cui Antonio Coloni e Thomas Keller. Il club si chiama Tomius Artium Reserve. Ho incontrato Cracco per la prima volta il primo giorno della nuova stagione nel suo nuovo ristorante 'Cracco Portofino'. La cantina qui conta già più di 800 etichette provenienti da tutto il mondo e viene presentata settimanalmente dalla casa madre presso la Galleria Vittorio Emanuele di Milano, che da più di tre anni riceve il Grand Award di Wine Spectators.

Chi è Carlo Cracco?

Carlo Gracco è un famoso chef italiano e soprattutto un grande amante del vino! Cracco ha iniziato la sua carriera culinaria in Italia e ha affinato le sue abilità con alcuni degli chef più rinomati francesi. Alain Ducasse. Tornato in Italia diventa chef in un ristorante Enoteca Pinchiori Firenze ha tre stelle Michelin. Carlo Gracco ha costruito un'interessante carriera oltre al suo, ormai famoso ristorante. Prima di trasferirsi a Milano, si è affermato come chef de Le Glivi a Piopaci d'Alba (chiuso di recente), dove ha conquistato una stella Michelin. Ha aperto a Milano Cracovia alla Galleria, un caffè-ristorante nella celebre Galleria Vittorio Emanuele II, che ha aggiunto ancora più orgoglio al proprio marchio. Fuori dalla cucina il suo ruolo di membro della giuria è aumentato “MasterChef Italia” E la sua partecipazione ad altre trasmissioni televisive è la sua fama, mentre condivide con noi la sua filosofia culinaria attraverso i suoi libri di cucina. I suoi contributi ad eventi gastronomici e le collaborazioni con altri chef e istituzioni culinarie rendono grande la sua influenza sul mondo culinario sia in Italia che a livello internazionale.

READ  L'AZ va ​​in Italia e lavora all'arrivo del 'costoso' Odgaard

Il ristorante di Carlo Gracco a Portofino

Degustazione di vini con celebrità del mondo enologico internazionale

Un nuovo progetto vinicolo che Cracovia ha recentemente lanciato a Roma si chiama Tomius Artium Reserve. L'esclusivo circolo del vino comprende attualmente il suo omologo francese, Carlo Gracco Yannick Alleno (al Pavillon Ledoyen e L'Abysse di Parigi e a Le Courchevel nel 1947) e l'americano Tommaso Keller (The French Laundry in Yountville CA), enologi leggendari come Riccardo Godarella, dal 2013 Presidente di Azonologie, la più importante associazione di enologi e vinificatori italiani Michael Rowland Eminente conoscitore e critico enologico francese di Bordeaux. Inoltre, non devo dimenticare il critico e giornalista Antonio Coloni (vedi sotto).

Barrett Wisemann

Il club è impegnato in esclusivi eventi enologici, degustazioni, tour e percorsi volti alla scoperta del mondo del vino e non solo. E grazie al connubio tra musica, arte e spettacolo Grace à Barrett Wiseman, imprenditrice e musicista internazionale.

Barrett Wiseman è sempre stato associato al Tuscan Sun festival

Barrett Wiseman, fondatore di IMG Artists, è una figura rispettata nel mondo dell'arte, noto per il suo repertorio eclettico e il profondo legame con l'Italia. Il suo lavoro, che si diffonde dall'establishment Festival del sole toscano La programmazione di eventi prestigiosi come l'apertura di un festival con 'Pavarotti Forever' dimostra la sua passione per la musica e l'arte più che per il cinema. Fluente in italiano e avendo costruito una carriera attorno agli artisti, Wiseman continua a stupire con la sua capacità di creare diverse esperienze artistiche, sottolineando sempre la visione artistica e i desideri creativi degli artisti.

Fondazione MemmoPalazzo Ruspoli

Dove, quando e come funziona Domius Artium Reserve?

Il progetto nasce tra le mura di Roma Palazzo Ruspoli, proprietà di proprietà dell'omonima famiglia nobile, nota per il suo legame con i Papi. Il palazzo si trova in Via della Fontanella di Borghese, nel cuore del centro storico cittadino, nei pressi di Via del Corso. Non ci sono solo collezioni d'arte FondazioneMemo, ma anche un albergo. Palazzo Ruspoli Bonaparte è la sede ideale per questo club; È un luogo ricco di storia e cultura. Nel XIX secolo servì anche come punto d'incontro per l'élite rumena, tra cui il Café de Bagnoli, che divenne un terreno fertile per scambi intellettuali e artistici.

READ  Potrebbe davvero essere? Il ministro italiano conferma la lotta tra Musk e Zuckerberg | notizia

Palazzo Ruspoli Bonaparte

Il maestoso palazzo accolse ospiti di statura reale come Hortense Eugenie Cicely Bonaparte, regina dei Paesi Bassi, che soggiornò spesso con il figlio, il futuro Napoleone III. Puoi effettivamente restare a un prezzo. Oltre agli ospiti reali, soggiornò qui il famoso compositore Giorgio Frideric Händel quando compose per i principi di Ruspoli. Oggi continua ad essere la sua casa Fondazione MEMMOUn palcoscenico per importanti mostre d'arte e ora ovviamente la Domius Atrium Reserve.

Il locale è il primo di una lunga serie di eventi, cene, degustazioni e raduni. Nient'altro Antonio Coloni sarà responsabile del progetto. Antonio è un esperto critico enologico, avendo lavorato per The Wine Advocate di Robert Parker come esperto di vini italiani dal 2006, dopo di che ha lanciato la piattaforma online Venus.

Vedi anche: Pernottamento a Roma Tesori nascosti nei migliori quartieri

Quando ti unisci al Tomius Artium Reserve Club, avrai l'opportunità di viaggiare verso destinazioni vinicole in tutto il mondo, visitare famose cantine, incontrare produttori di vino e partecipare a cene speciali con una varietà di vini d'annata.

Come entri?

Beh, ovviamente su invito.