QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

LIVESTREAM TOUR: un gruppo di leadership abbastanza modesto che si muove verso lo sprint e la gara | Tour de France 2021

306090120150178.4

    1. Dorian Goodon (a partire dal)
    2. Anthony Perez (a partire dal)
    3. Lucas Postelburger (l’Est)
    4. Danny Van Buble (Ned)
    5. Anthony Torges (a partire dal)
    6. Maxime Chevalier (a partire dal)
    Gruppo leader

    1. Dorian Goodon (a partire dal)
    2. Anthony Perez (a partire dal)
    3. Lucas Postelburger (l’Est)
    4. Danny Van Buble (Ned)
    5. Anthony Torges (a partire dal)
    6. Maxime Chevalier (a partire dal)

    gruppo

Oggi i corridori affronteranno la prima di due tappe molto impegnative dei Pirenei. L’inizio è ancora tranquillo, ma negli ultimi 60 chilometri ci sono state 3 salite difficili con Col de Peyresourde, Col de Val Louron-Azet e l’arrivo al Col du Portet. Non perderti il ​​palco dei Queen qui: l’intero 17° palco può essere visto attraverso la nostra trasmissione in diretta.

Guarda il Tour de France:

  1. 14 ore. Domani. Se non otteniamo il valore dei nostri soldi oggi, domani sarà la nostra ultima possibilità di salire. La diciottesima fase segue lo schema di questa fase. La corsa verso i campioni è stata ancora una volta molto pesante, ma la parte finale della breve tappa – appena 130 km – è stata molto difficile con Tourmalt e la salita finale a Luz Ardene. .
  2. Gruppo di testa 8 minuti prima del gruppo. 13 ore 57.
  3. 13:55. In una famigerata intervista alla stampa con Hilaire Van der Schueren, Danny van Poppel ha ricevuto una pacca sul polso, ma il velocista olandese sta rispondendo alle critiche del suo direttore sportivo, come ieri Jan Bakelants e Lorenzo Rota gareggiando nella gara di oggi. sedersi. A proposito, il prossimo anno Van Poppel viaggerà con il suo compagno di squadra Jonas Koch a Bora Hansgrohe, dove accompagneranno Sam Bennett. Intermarché-Wanty-Gobert riporta a bordo Alexandre Christophe. .
  4. 13 ore 54. 112 chilometri da percorrere. 6 leader: Danny van Poppel (Intermarchy-Wante-Gobert), Anthony Perez (Cofidis), Dorian Godon (AG2R-Citroen), Lucas Postelberger (Bora-Hansgrohe) Maxime Chevalier (B&B) Anthony Torgues (Total Power). Il gruppo comprende gli Emirati (Pogacar), la Start-Up Nation israeliana (Woods) e Arkéa-Samsic (Quintana). Il loro accumulo: 7’57”.
  5. 13 ore 51.
  6. 13 ore 47. Già che ci siamo: Il numero 3 Nairo Quintana (64) permette anche al maschio di rosicchiare. Anche se non lo notiamo subito nel crono: 8’23”.
  7. 13.45 Per quanto riguarda la classifica alpinistica: non trascurare nemmeno Tadej Pojjakar. Lo sloveno è settimo con 26 punti, ma oggi e domani il vincitore della tappa avrà 40 punti a testa. L’anno scorso ha sconfitto entrambi i bulbi gialli e bianchi. Può ripeterlo solo con gli acuti quest’anno. .
  8. 13:00 42. In Israel Start-Up Nation, mostrano i loro colori. Ora guidano il gruppo. Michael Woods è secondo in montagna con 8 punti da Wout Poels. Il canadese non vuole che i latitanti portino via troppi punti. & nbsp; .
  9. 7’21”. La pressione del gruppo è stata ridotta da un po’ di tempo”. Ma anche se il gruppo dei rookie sul tridente inizia con dieci minuti, mi chiedo ancora se qualcuno sarà in grado di andare alla fase della vittoria”, prevede Jose de Coeur 13:39.
  10. 13:36 L’immagine del tour è rimasta per me la caduta di Primus Roglic. Il suo incidente ha messo il giro in questa piega. Michelle aspetta.
  11. 13 ore 34. Al via, Anthony Perez ha già raccolto 19 punti montagna. Così il francese può saltare, ma di solito non dovrebbe costituire una minaccia per il capitano Wout Poels (74 punti). Il bottino massimo per oggi è di 60 pips. Se Perez fa 40 punti al Col du Portet, ci mangiamo una scarpa. & nbsp; .
  12. 13 ore 27. È diventato un compito senza speranza per Julian Bernard: non deve fare affidamento sulla pietà del gruppo dirigente e correggersi. Oggi sarà un posto nel gruppo. .
  13. L’una del pomeriggio 26. Perisordi. Il Col de Peyresourde sarà il primo intoppo della giornata tra poche ore. Questo colonnello riporta bei ricordi con Tadej Pogacar. & nbsp; In tournée l’anno scorso, si è scatenato completamente, trascorrendo del tempo su Primoz Roglic e i suoi compagni di squadra. Lo sloveno era stato battuto sul palco il giorno prima. & nbsp; Pogacar era molto potente all’epoca, ma a quel punto non era considerato la più grande minaccia per un cartellino giallo. Alla fine del giro, la colpa è di Roglic (e dei suoi compagni). .
  14. Ora di cena durante il tour. 13 ore 26.
  15. velocità media. La prima ora è alle nostre spalle. Remiamo ad una velocità di 41,8 km/h. & nbsp; L’avevo già capito, ma con i Six Bosses non c’è pericolo dalla maglia gialla. Godon è “il migliore” a 2:18:48″.. 13:20.
  16. 13:00 16:00 Sicuramente non un gruppo a piedi. . Jose Dekoere.
  17. 13 Ore 16. In gruppo il controllo è nelle mani degli Emirati e davanti si è piazzato anche un uomo di EF. La leadership di gruppo (in qualche modo innocua) non aumenta. & nbsp; .
  18. 6 fuggitivi possono colorare la corsa. Sono le 13:00.
  19. 13 ore 14. Altri 137 km. Siamo ancora carini con questa situazione e questo è un eufemismo. Lunga attesa per lo sprint (65 km dalla fine) e 3 curve. .
  20. 13:00 11. Ci dispiace un po’ per Julian Bernard. Il coraggioso francese si dice ancora 1’05”. In gruppo non stanno fermi: 5’01”. .
READ  Hamilton deluso dopo le qualificazioni del Monaco fallite: "Dobbiamo lavorare di più, sarò decisivo" | Formula 1