QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Lotto Dstny vuole registrare con De Lie a Le Samyn: “Centro e ritmo sono stati migliorati”

Lotto Dstny vuole registrare con De Lie a Le Samyn: “Centro e ritmo sono stati migliorati”


Lunedì 26 febbraio 2024 alle 18:24

colloquio Il piano di Arnaud De Lie ha ricevuto una valutazione positiva dal Lotto Dstny dopo la classica d'apertura. Il leader vallone, ancora solo 21enne, è sopravvissuto alla dura discesa con i primi sei corridori dell'Omloop Het Nieuwsblad, ma sfortunatamente non è riuscito a collegare tutto ciò a un risultato. “Vogliamo vincere con lui a Le Samin”, dice il direttore sportivo Nicolas Maes in una conversazione con lui. Ciclismo.

“La gara Omloop è stata molto dura. Le condizioni meteorologiche erano perfette per una gara dura. “Visma è forte | Puoi aspettarti di noleggiare una bicicletta in anticipo. Ho anche visto una prestazione molto forte dei corridori del Lotto Dstny. Arno stava bene quando ha dovuto sedersi davanti. Tra il pubblico, in L'inizio di Muhlenberg. Dopo di che è stato davvero forte in ogni momento. Anche gli altri ragazzi si sono fatti vedere. Dopo il muro, ci aspettavamo una o due pedine in più. Comunque, è stato una gara dura, non potevamo accontentarci del decimo posto, anzi abbiamo fatto quello che dovevamo “Fatto. Buon morale per le prossime gare”.

Soprattutto perché la squadra è sempre stata ben rappresentata in attacco e ha dovuto recuperare solo alla fine. “Era un buon scenario per sopravvivere alla battaglia tra i fan con De Buyst e De Lie. Quelli sono due ragazzi con cui puoi giocare. Se foste in quattro, non sarebbe un grande valore aggiunto. Allora ne sacrifichereste due per continuare così. Le persone giuste erano a bordo. ” Consiglio. Con questa decisione su Wolfenberg, Jasper ha perso la selezione. Questo non gioca un ruolo importante. Una volta che devi competere contro tre corridori Visma da solo, sai che è sarà dura.”

READ  Live Show: Donnarumma Unpacking con Great Review di Olmo | Campionato Europeo 2020

Anche se Lotto Dstny non si è mai arreso. Anche quando i numeri uno e due della classifica, Jan Tratnik e Nils Bullet, sono fuggiti, abbiamo visto Viktor Campenaerts, Brent van Moer, Jasper De Buist e Cédric Poulins fare del loro meglio per riorganizzarsi. “Dimostra che attualmente siamo in buona forma come gruppo e vogliamo vincere. Non stiamo correndo per arrivare secondi, stiamo correndo per cercare di vincere la gara contro il nostro miglior giudizio. Con Arno non si sa mai. Correre terzo fa non si adatta alla nostra idea di gara, d'altra parte ho “Visma è il telaio perfetto. Non c'era molto da fare.”

Postura e ritmo
In termini di risultato, è stato meno buono dell'impressionante secondo posto di Di Li dell'anno scorso. Ma il piano è diverso. Per Thor Lescherette non è più solo una scoperta. Ha scelto obiettivi precisi e presto lo aspetta il Tour de France. “Ha sicuramente fatto un altro passo avanti. È difficile arrivare, ma è ancora più difficile confermarlo. Ciò che Arnault dimostra è che ha ritrovato la sua forma ed è diventato più forte. È bello vederlo.”

De Lie accanto a Van Aart – Foto: Cor Vos

“Come lo vediamo? Prima di tutto, i suoi valori. Abbiamo un team di prestazioni attorno ad Arnault che lo osserva da vicino. Ciò che colpisce è che non solo è diventato più forte, ma anche più intelligente. Vede il percorso più in “Non è uno stupido, ehi. A volte può sembrare un po' troppo stravagante con i suoi poteri, ma sa quello che fa. Non l'ho mai visto lottare a Omloop, e non ha mai lottato perché è stato per un pelo buttarsi giù dalle scogliere. Penso che Arno fosse a suo agio in tutto questo.”

READ  Il nuovo anno non migliora subito per Biershott, il Genk segna quattro volte | Jupiler Pro League 2021/2022

Secondo punto di miglioramento: l'anno scorso la gente rideva della brutale resistenza con cui De Lie cavalcò il Muur di Geraardsbergen. Anche questo è stato affrontato. “Quando abbiamo accolto Arnaud, abbiamo visto due cose”, dice Mayes. “Abbiamo corretto la sua posizione in sella nel primo anno. Nel secondo anno abbiamo iniziato a concentrarci sul suo ritmo. Ha già alzato decine di frequenze durante l'allenamento. È davvero Se in finale guida forte… “È solo perché si è salvato tutta la gara e ha mostrato la sua forza nel finale. Sappiamo su cosa stiamo lavorando”.

Struttura diversa
Quindi Mace ha ancora fiducia nel nuovo assetto del suo leader, che ha scelto di allenarsi in quota per la prima volta. “Ho letto che stava sbagliando qualcosa di completamente e che si stava già allenando per il Tour de France. Penso che sia meglio aspettare prima di dare giudizi. Sapevamo perché era più basso nelle prime partite. Non c'era assolutamente panico” Non con Arno, non con la squadra “Certo non sappiamo se questo sia l'inizio migliore. Arno è ancora giovane quindi abbiamo pensato che fosse opportuno provarci. Dobbiamo stare al passo con il ciclismo moderno. Questo richiede investimenti e talvolta un approccio diverso. Niente dice che lo faremo anche l'anno prossimo.”

Sicuramente: De Lie sceglie di passare a Kuurne-Bruxelles-Kuurne, scegliendo invece una gara più vicina alla sua regione. 'Le Samyn' non è nel programma della maggior parte dei top rider, ma per De Lie è la preparazione perfetta per la Parigi-Nizza. “Dire che dovremmo vincere è esagerato, questo è pericoloso. Ma speriamo di vincere questa gara con Arno. Faremo del nostro meglio”.

READ  All'improvviso 500 vaccini in eccesso alla fine della giornata: i residenti di Anversa in coda allo Spoor Ost | Anversa