QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L'UE considera di indagare su Apple per aver rimosso le app web da iOS – tablet e telefoni – Notizie

L'hanno provato anche con una garanzia di 1 anno e lo stanno ancora provando ufficialmente su iOS se guardi il supporto “ufficiale”. Ciò significa solo due anni nella maggior parte dei paesi dell’UE. Peccato, ma gli affari funzionano così.

Sua Maestà? Non è quello che stanno cercando di fare? Sul sito è spiegato molto chiaramente: https://www.apple.com/nl/legal/statutory-warranty/nl/. Questo è anche il caso di iOS. L'unico posto in cui la garanzia è menzionata in iOS, che presumo sia ciò a cui ti riferisci, è in: Impostazioni -> Generali -> AppleCare e garanzia. Lì vedrai tutti i tuoi dispositivi. Se fai clic sul dispositivo di cui desideri vedere lo stato, ti verrà mostrata la copertura e indicherà chiaramente anche “Importante: la garanzia limitata Apple e i vantaggi del prodotto AppleCare si aggiungono ai tuoi diritti previsti dalle leggi sui consumatori. Contattaci se ritieni che hai un reclamo valido ai sensi del Consumatore. Visualizza dettagli…“…come mai cercate di offrire solo un anno di garanzia? :) Penso che potresti confondere la garanzia del produttore (“Garanzia limitata”) con i diritti del consumatore (ad esempio: un prodotto conforme alla legislazione).

Per legge, Apple non è tenuta a offrirti una garanzia di un giorno, a meno che tu non acquisti direttamente da Apple. Penso che la maggior parte degli iPhone non vengano acquistati da Apple. Tuttavia, tutti ricevono una garanzia e un servizio di un anno da Apple, che Apple non è legalmente tenuta a offrire. Quindi in realtà stai ottenendo un servizio in aggiunta a ciò che sono legalmente tenuti a fare, piuttosto che cercare di fornire meno di quanto è legalmente richiesto…

Se acquisti direttamente da Apple, riceverai anche supporto senza domande per un anno, dopodiché potrai inviare loro una richiesta di “diritto dei consumatori”, di cui saranno chiari e gestiranno correttamente per te. Anche un anno dopo. In effetti, penso che Apple sia una delle aziende più trasparenti a questo riguardo, ed è anche molto facile da manutenere. Molti Amazon.nl (abbastanza), Media Markt, BCC, ecc. non riescono a eguagliarlo. (Forse CoolBlue, anche se meno di prima.)

READ  Solo un paese dell’Eurozona ha un deficit di bilancio maggiore del Belgio

Un altro commento: tra l'altro nei Paesi Bassi non sono due anni, ma semplicemente la durata prevista del dispositivo. (Come descritto con precisione anche sul sito web di Apple. ;)) Potrebbero volerci più di due anni. Ma ottieni una garanzia dal venditore e non dal produttore. Naturalmente in questo caso potete acquistare dal produttore, poiché venditore e produttore sono la stessa parte e valgono gli stessi diritti.

Esempio uno: Scegliere un modem gratuito – Enfasi sulla parola: “scegliere”

Un esempio piuttosto strano in questo contesto, imho. Puoi scegliere un modem e la scelta potrebbe essere quella di prenderlo dal provider; Dipende totalmente da te. La scelta quindi è quella di utilizzare solo il modem del provider, senza dover in alcun modo utilizzare un altro modem, o in aggiunta a quello; E non sarai limitato in alcun modo se non gli metti accanto un altro modem. vertice…

…Ma se su una piattaforma mobile sei costretto a scegliere tra diversi negozi ed elaboratori di pagamento perché altrimenti non potrai utilizzare il tuo dispositivo come desideri e come desideri: scegliere una piattaforma non è possibile. :) Abbiamo sempre avuto questa scelta, quindi puoi scegliere tra decine di sistemi aperti o un sistema chiuso. Tuttavia la scelta di quest'ultima non sarebbe valida e sarebbe giuridicamente vietata; Come consumatore, non ti è più consentito avere questa scelta.

Non capisco davvero il paragone con i modem. Non devi scegliere un altro modem, no. Ciò è consentito. Ma nel caso degli app store non è così semplice se lo sviluppatore può improvvisamente costringerti a scaricare l'app (il modem) da qualche altra parte. Se per qualsiasi motivo ti affidi a questa applicazione, semplicemente non potrai evitare di abbandonare (parzialmente) l'altro sistema di tua scelta. Se il confronto fosse che potresti dover scegliere un modem specifico per poter utilizzare Tweakers, Netflix, YouTube e GMail dalla tua connessione Internet, il confronto sarebbe più chiaro. (Sì, questo modem non è rispettoso della privacy come il modem del tuo ISP, ma condivide metadati aggiuntivi con il provider. Ma aspetta: hai la possibilità di non utilizzare più la tua connessione Internet con Tweakers, Netflix, GMail e YouTube . – Giusto?? :) Sfortunatamente, questo è il tipo di opzione di estorsione che gli utenti iOS potrebbero dover affrontare in questo momento. Ciò non era possibile prima di questa legislazione.)

Presto Gros continuerà ad utilizzare lo store ufficiale, proprio come su Android, e per il resto sarà libera di scegliere. Può essere così semplice…

Ma ecco il problema, come sottolinea anche Danos9786. Lo sviluppatore ora ha tutto il potere e può costringerti, se fai affidamento sul loro software per qualsiasi motivo (o semplicemente lo desideri), a uscire dall'ecosistema sicuro e rispettoso della privacy “o altro”. Non è una legislazione giusta. Se c'è un problema, sei appena passato da Apple a sviluppatori casuali (e alcune persone davvero grandi e (ugualmente) sporche come META, Epic, ecc.). Sarebbe una legislazione giusta se funzionasse in entrambi i sensi e tu come consumatore avresti davvero la possibilità di scegliere. Ora sei solo privato della scelta, il che dà agli sviluppatori la capacità di importi determinate scelte. È disgustoso.

Sarebbe quasi una follia se volessi un'esperienza Apple “completa”, dovresti accedere con un account Apple USA… perché non vogliono giocare secondo le regole dell'UE, ma vogliono i vantaggi fiscali e base di utenti come fonte di reddito. Anche i benefici = oneri… ma è così che la vedo.

Lo vedo al contrario. Sì, questo è assolutamente folle, ma è una conseguenza logica di una legislazione ridicola. Attraverso questa legislazione l’UE impone restrizioni bizzarre e del tutto inutili contro i consumatori. Apple aderisce a questa legge e, rispettandola, alcune funzionalità purtroppo non sono più disponibili o sono limitate. A mio parere, quegli oneri che rendono l’UE sempre meno attraente per le aziende tecnologiche che vi si basano per l’innovazione, e che ora stanno diventando meno interessanti a causa di una legislazione ridicola, potrebbero essere leggermente ridotti. :) In questo caso sarebbe molto meglio anche per il consumatore e per la libertà di scelta del mercato.

READ  Mentre i salari reali stanno diminuendo in quasi tutti i paesi membri dell'OCSE, stanno aumentando in Belgio

Naturalmente ognuno può vederla in modo diverso, e questa è la mia opinione come consumatore. Opinione impopolare sui Tweakers, ma così sia. :) Sono davvero arrabbiato per questa legislazione, almeno in questa forma. (Potrei argomentare diversamente e in modo più onesto, ma ora non è più così.)

[Reactie gewijzigd door WhatsappHack op 26 februari 2024 23:40]