QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Microsoft deve affrontare il controllo italiano in seguito allo scraping dei dati degli utenti di LinkedIn

L’organismo di vigilanza sulla privacy italiano sta affrontando un’indagine dopo che sono emerse segnalazioni secondo cui i dati personali di LinkedIn 500 milioni di utenti di Microsoft erano stati rimossi dalla piattaforma e trapelati online.

In una dichiarazione tarda giovedì, l’autorità italiana ha detto che avvierà un’indagine “a seguito della diffusione dei dati degli utenti, inclusi ID, nomi completi, indirizzi e-mail e numeri di telefono”.

Il regolatore ha affermato che l’Italia ha il numero più alto di abbonati a LinkedIn in Europa e che gli utenti interessati dovrebbero “prestare particolare attenzione a eventuali discrepanze” per quanto riguarda il proprio numero di telefono e il proprio account. Lo scraping è una tecnica per estrarre dati da un sito Web, solitamente con software automatizzato.

La società ha dichiarato in una dichiarazione che “questa non è una violazione dei dati del Centro e i dati dell’account di appartenenza personale del Centro non sono inclusi”.



“Quando qualcuno cerca di prendere i dati di iscrizione e di usarli per scopi con cui LinkedIn ei nostri membri non sono d’accordo, lavoriamo per prevenirli e ritenerli responsabili”, ha detto.

La mossa italiana arriva dopo che la Commissione irlandese per la privacy ha dichiarato di aver visto una fuga nel fine settimana dei dati personali di oltre mezzo miliardo di utenti di Facebook Inc. La commissione irlandese per la protezione dei dati è stata in contatto con LinkedIn giovedì, in attesa di risposte a “molte domande”. Venerdì la Commissione dati lussemburghese ha dichiarato in una dichiarazione che stava cercando di determinare quanti dei suoi cittadini sono stati colpiti.

Caro lettore,

Business Standard ha sempre cercato di fornirti informazioni e commenti aggiornati sugli sviluppi di tua scelta e con ampie implicazioni politiche ed economiche per il paese e il mondo. Il tuo incoraggiamento e il tuo feedback costante su come migliorare la nostra offerta ha rafforzato il nostro impegno e impegno verso questi ideali. Non vediamo l’ora di continuare a informarti e aggiornarti con notizie affidabili, opinioni autorevoli e commenti taglienti su questioni di attualità applicabili, anche in questi tempi difficili derivanti dal Govt-19.
Tuttavia, abbiamo una richiesta.

READ  Imprenditori olandesi in Italia: le prenotazioni ora vanno veloci

Mentre combattiamo l’impatto economico dell’epidemia, abbiamo ancora bisogno del tuo sostegno per poter continuare a fornirti contenuti di qualità maggiore. Il nostro campione di abbonamento ha ricevuto una risposta incoraggiante da molti di voi che si sono iscritti ai nostri contenuti online. Un abbonamento aggiuntivo al nostro contenuto online ti aiuterà a raggiungere gli obiettivi di fornire contenuti ancora migliori e pertinenti. Crediamo in un giornalismo libero, corretto e affidabile. Il tuo supporto attraverso abbonamenti aggiuntivi ci consentirà di esercitarti con il giornale in cui ci siamo impegnati.

Supporto per giornalismo di qualità e Abbonati alla qualità aziendale.

Editor digitale