QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Nel mezzo della battaglia per la custodia con Sophie Turner: cosa ha visto veramente Joe Jonas attraverso la telecamera del campanello?  |  celebrità

Nel mezzo della battaglia per la custodia con Sophie Turner: cosa ha visto veramente Joe Jonas attraverso la telecamera del campanello? | celebrità

celebritàJoe Jonas, 34 anni, e Sophie Turner, 27, hanno confermato il loro divorzio in una dichiarazione congiunta il 6 settembre. Sebbene non sia stata stabilita alcuna ragione specifica per la rottura, ci sono molte speculazioni. Ad esempio, si dice che il cantante abbia visto le foto della sua allora moglie tramite la fotocamera del campanello. Tuttavia, ciò che vide esattamente rimase un mistero. Finora.

“L’ha sentita dire qualcosa o l’ha vista fare qualcosa dalla telecamera del campanello, il che gli ha fatto capire che il loro matrimonio era finito”, ha detto a TMZ una fonte vicina a Joe all’epoca. I dettagli esatti sono stati nascosti, portando a diffuse speculazioni online: “La vede accettare qualcun altro? Ma ora una fonte racconta a US Weekly cosa è successo dopo: contrariamente a quanto suggerivano le voci, non aveva nulla a che fare con imbrogli, violenza o ubriachezza. La telecamera ha semplicemente “catturato” Sophie. Ha anche detto alcune “cose ​​non così carine” su Joe a un amico: “Non era niente di più di questo, ma quella è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso”.

(Leggi di più sotto l’immagine)

Joe Jonas e Sophie Turner al Met Gala 2022. © Agenzia France-Presse

Una lotta per la custodia

Joe e Sophie sono attualmente coinvolti in una battaglia per la custodia. L’attrice britannica ha intentato una causa contro l’ex marito con l’accusa di “detenere illegalmente le loro figlie negli Stati Uniti”. Questo per cercare di riportare i loro due figli – Willa e Delphine – nella sua nativa Inghilterra.

La denuncia di Sophie è in conflitto con la “co-genitorialità amichevole” che la coppia avrebbe discusso durante il loro incontro – circa due settimane dopo aver chiesto il divorzio – ha detto il rappresentante di Joe in una dichiarazione a Page Six. Meno di 24 ore dopo, Sophie ha dichiarato di voler riportare i bambini nel Regno Unito in modo permanente. Attraverso questo file, ha poi chiesto a Joe di consegnare i passaporti dei bambini in modo da poterli immediatamente allontanare dal Paese. “Quando si usa un linguaggio come ‘rapimento’, nel migliore dei casi è fuorviante e nel peggiore dei casi un grave abuso del sistema giudiziario. I bambini non sono stati rapiti.” Nel frattempo, secondo il quotidiano britannico “Daily Mail”, gli ex coniugi avrebbero hanno stipulato un accordo temporaneo: i ragazzi rimarranno a New York un po’ più a lungo (per un po’ o meno).

READ  Anche la versione olandese di 'traditori' sta facendo storie: 'Trovo questo disgustoso' | tv

Non deve preoccuparsi del ricovero, poiché può contare sul sostegno della sua cara amica Taylor Swift. Dopo che i due sono stati recentemente visti insieme in pubblico, “Page Six” ha riferito che la cantante ha ottenuto una residenza temporanea, un appartamento a Tribeca (New York City), dove potranno soggiornare l’attrice di “Il Trono di Spade” e i suoi due figli.

Leggi anche:

Nel mezzo del divorzio: il nome della seconda figlia di Joe Jonas e Sophie Turner è stato finalmente rivelato

Accordo temporaneo tra Sophie Turner e Joe Jonas: le loro figlie devono restare negli Stati Uniti

Sophie Turner fa causa a Joe Jonas per “rapimento di bambini” e lui contrattacca immediatamente