QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Nessuna recensione di riposo di Villains (accesso anticipato).

Nessuna recensione di riposo di Villains (accesso anticipato).

Quando i creatori di Ori and the Blind Forest rilasciano un nuovo gioco in Early Access, dovresti aprire gli occhi con interesse e dare un'occhiata alla loro nuova creazione. Ori and the Blind Forest, e il suo seguito Will of the Wisps, sono giochi Metroidvania molto, molto belli che ho amato per la loro bellissima grafica e i loro personaggi, qualcosa che oggi manca gravemente nell'industria dei giochi. Sono quasi solo gli sviluppatori indipendenti che osano essere un po' diversi e osano creare giochi con tutto il cuore e l'anima, e non concentrarsi solo sul risultato finale. Moon Studios, come viene chiamato lo sviluppatore, ha ora rilasciato No Rest for the Wicked in accesso anticipato su Steam e lo studio sta sperimentando un genere completamente nuovo. Quindi mi sono avventurato in un mondo pieno di peste per vedere cosa poteva fare.

Naturalmente, è importante notare che questo è solo l'inizio di No Rest for the Wicked e seguiremo man mano che lo studio aggiornerà il gioco. Sono già disponibili tre aggiornamenti minori ricchi di correzioni pronte per l'uso.

Il re è morto! Suo figlio Magnus è ora a capo del paese, ma crede che suo padre fosse limitato e voglia fare le cose diversamente. L’unico problema è che la peste ha colpito ancora e il giovane re è determinato a fare qualcosa al riguardo. Quindi il tuo personaggio viene inviato a Isla Sacre, un arcipelago conteso dove diverse forze lottano per il potere.

Questo è un annuncio:

Non c'è riposo per i malvagi

Giochi nei panni di un cosiddetto Cerim, che può essere paragonato a un medico della peste del Medioevo. Il dottore che interpreti è stato inviato a Isla Sacre per debellare la peste, ma le persone sono poco felici di vederti, cosa di cui sei molto convinto all'inizio del gioco quando ti ritrovi a bordo della nave che ti porterà a l'isola. . Tuttavia, questo viaggio non finisce come previsto poiché la nave viene attaccata dai mostri e dopo aver imparato a controllare e giocare con il proprio personaggio, la nave si incaglia sulla costa di Isla Sacre e si sveglia sulla spiaggia. Dovrai quindi dirigerti verso la pericolosa capitale dell'isola, Sacrement. L'unico problema è che l'isola è piena di ex umani trasformati in mostri dalla peste. Questo è ovviamente molto difficile. La storia di No Rest for the Wicked è molto cruda e l'atmosfera è tesa e scomoda. Fortunatamente, molti dei personaggi che incontri sono un po' bizzarri e compensano l'atmosfera deprimente, cosa che apprezzo. L'equilibrio è importante per me in modo che il gioco non diventi troppo frustrante o folle, e No Rest for the Baddies raggiunge questo obiettivo.

Allo stesso tempo, va notato che le scene sono sorprendenti. È pieno di carattere e il design visivo è magico. I personaggi che vedi sembrano presi da dipinti medievali. Non ho mai visto uno stile come quello usato da No Rest for the Wicked, ma cavolo, è bello. Come appassionato di storia, è particolarmente bello vedere i dipinti che hai analizzato per molti anni prendere vita in questo modo.

Questo è un annuncio:

Il tono di No Rest for the Wicked è fortemente ispirato alla serie Soulsborne di FromSoftware e riceve dal gioco le stesse vibrazioni dei giochi Dark Souls, ad esempio. Quella sfuggente solitudine e dissoluzione di cui soffre la maggior parte dei giochi della serie. Quindi, se sei un fan, ti ritroverai a casa in No Rest for the Wicked. Tuttavia, coloro che pensano che FromSoft sia un po' vago e metaforico nelle sue storie apprezzeranno il fatto che qui ci siano personaggi, dialoghi e interazione.

No Rest for the Wicked è una sorta di gioco Souls isometrico con molto sapore aggiunto. Quindi vedi tutto dall'alto con un angolo isometrico, proprio come nella serie Diablo. Gli sviluppatori ti mettono in testa un avvertimento quando avvii il gioco che dovrebbe essere giocato con un controller, non con mouse e tastiera, perché il gioco è progettato per utilizzare quello schema di controllo. Tuttavia, è possibile utilizzare anche mouse e tastiera, ma ciò può risultare un po' impreciso in quanto vi sono sequenze che richiedono un controllo molto preciso che la tastiera non può fornire. Sì, di solito è il contrario, lo so. Funziona bene, anche se ci sono parti del gioco in cui i controlli ti pugnalano alla schiena e ti fanno saltare in aria in un abisso. Quindi, ci sono ancora problemi iniziali da risolvere per Moon Studios. Questa è una cosa comune nel gioco. C'è un enorme potenziale, ma quel potenziale viene alla luce solo quando il gioco è nel forno un po' più a lungo.

Il design di base di No Rest for the Wicked ruota attorno alla lotta contro i numerosi mostri portati dalla peste. È qui che No Rest for the Wicked si distingue dagli altri giochi di ruolo isometrici con lo stesso stile, poiché il combattimento è simile a Dark Souls. Non solo uccidi centinaia di mostri come in Diablo, ma ogni avversario che affronti è mortale e devi imparare i loro schemi di attacco per sconfiggerli. Se non lo fai, riceverai un calcio nel culo e, come in Dark Souls, verrai rimandato all'ultimo posto in cui hai salvato il gioco. Tuttavia, a differenza di Dark Souls, i mostri che sconfiggi non ritornano al riavvio. Questo è stato un grosso problema per me poiché sono stato catturato dal primo boss del gioco, cosa che mi ha completamente infastidito. Normalmente mi impegnerei molto e tornerei più forte, ma è difficile quando i mostri non ritornano. Penso che questo sia qualcosa che verrà cambiato perché secondo me è un design illogico per il gioco.

Non c'è riposo per i malvagi

Non c'è riposo per i malvagi

Anche il sistema dei personaggi è simile a Dark Souls e man mano che sali di livello devi aumentare punti in forza, resistenza, salute, ecc. E le armi che trovi possono essere utilizzate solo se hai le abilità appropriate al tuo livello . Abbastanza alto. Il punto in cui posizioni i punti influisce anche sul modo in cui giochi. Ho scelto la spada corta normale perché non richiede tanta resistenza per bloccare i colpi nemici, permettendoti di schivare e di essere complessivamente più mobile. Con le armi pesanti, hai bisogno di più resistenza per muoverti, ma infliggi più danni. Tutto questo è noto a un veterano di Dark Souls. Funziona bene, ma non riesco a immaginare come puoi maneggiare armi pesanti perché riesci a malapena a fare qualsiasi cosa quando la tua resistenza si esaurisce. Penso che questa sia un'area che necessita di ulteriori test da parte di Moon Studios mentre il gioco è in accesso anticipato. Lo stesso vale per i mostri, che in alcuni casi risultano piuttosto sbilanciati.

Un'altra lamentela che ho è che il tuo personaggio si muove molto lentamente e devi premere un pulsante per avviarlo. Ciò può far sentire il tuo personaggio pesante e goffo, e il controllo preciso richiesto dal gioco può essere di qualità molto irregolare. Queste sono cose che possono e probabilmente cambieranno man mano che Moon Studios riceverà feedback sul gioco. Lo spero, perché No Rest for the Wicked è un diamante grezzo a cui basta lucidare qualche bordo sfocato per poter brillare come merita. Quindi rimanete sintonizzati per “Non c'è riposo per i malvagi”. C'è qualcosa di speciale qui che potrebbe rivitalizzare il genere dei giochi di ruolo. Mi sono goduto ogni momento, frustrazioni e tutto il resto, perché No Rest for the Wicked è bello e stimolante.

READ  Cosa sappiamo del nuovo Chromecast con Google TV (4K)