QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Oier Lazkano vince in solitaria alla Strade Bianche spagnola, Wout van Aert viene distrutto da una gomma a terra

Oier Lazkano vince in solitaria alla Strade Bianche spagnola, Wout van Aert viene distrutto da una gomma a terra

Il campione spagnolo Auer Lazcano ha vinto la Clasica di Jaen davanti al pubblico di casa. Il corridore della Movistar ha tagliato il traguardo in solitaria dopo aver lasciato andare il suo ultimo compagno di fuga sull'ultima striscia di ghiaia. Mezzo minuto dopo Tim Wellens è corso al quarto posto. Wout van Aert era condannato a un lungo inseguimento dopo una gomma a terra.

“Una gomma a terra non porta sfortuna. È una cosa che non dovrebbe succedere”, è lo slogan di Visma-Lease a Bike.

Ma sfortunatamente oggi è stato bingo per Wout van Aert nella prima delle quattro corsie di ciottoli. Il favorito ha subito una foratura alla parte posteriore e ha cambiato le gomme con il suo giovane compagno di squadra Per Strand Hagenis.

La corsa per recuperare era il destino di Van Art. Sulla scia del cavallo di battaglia di Tim Van Dyck, Van Aert è arrivato a 20 secondi dal gruppo favorito. Ma quando lì scoppiò la scena, fu firmata la condanna a morte di Van Aert.

Van Aart ha dato ai suoi compagni di squadra davanti il ​​permesso di guidare da soli. Tra tutti i candidati, il vincitore della Vuelta Sepp Koss ha fatto la più forte impressione.

Quando l'americano ha accelerato sull'ultima striscia di ghiaia, solo il suo compagno di squadra Tratnik, Tim Wellens e la sorpresa Tronchon sono riusciti a tenere il volante.

Ma questo era tutto ciò che i gatti facevano le fusa per il secondo posto. Perché il fuggitivo Oyer Lazcano ha mantenuto il suo impegno nella maratona fino alla fine.

READ  Un'altra battuta d'arresto nel fascicolo dello stadio di Bruges dopo la distruzione del permesso ambientale: "Il tempo sta per scadere" | gli sport

Nella corsa per il secondo posto, Trunchon ha sconfitto i suoi compagni di volo Tratnik (terzo) e Wellens (quarto). Van Aert è esploso in un gruppo in ritardo e ha smesso di correre.